Campania

Coronavirus, effetto “La Sonrisa”: 29 positivi in Campania

Sono 29 i nuovi positivi in Campania, 25 dei quali legati ai contagi registrati nella struttura ricettiva “La Sonrisa” di Sant’Antonio Abate, nota come location del reality “Il boss delle cerimonie”. E’ quanto emerge dal bollettino diffuso dall’unità di crisi regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. I tamponi del giorno sono 1.333. Il totale dei positivi in Campania è di 5.143 su un complessivo di 352.838 tamponi. Nessun decesso, il totale resta a 440. I guariti del giorno sono 7 per un complessivo di 4.279.

Da ieri sera la Regione ha istituito una “mini zona rossa”a Sant’Antonio e il governatore Vincenzo De Luca ha disposto con ordinanza tamponi per l’intera popolazione comunale. Il sindaco di Sant’Antonio ha invece chiuso oggi parchi e cimiteri comunali e ha sospeso mercati ed altre attività fino al 25 agosto.

I bollettini di questa settimana sono i peggiori da giugno: in quattro giorni la Campania ha contato ben 88 nuovi contagi e due vittime del Coronavirus. Nella vicina Castellammare il sindaco ha imposto la mascherina obbligatoria anche all’aperto, due i contagi collegati al focolaio di Sant’Antonio molto frequentata dagli stabiesi. Ed c’è purtroppo un nuovo allarme oggi soprattutto ad Acerra: sono sette i contagi nella clinica Villa dei Fiori. Per il resto si abbassa l’età dei contagiati: si registrano oggi tre giovani infettati in Irpinia, a Cava de’ Tirreni e Ravello ma trovati positivi al covid subito dopo il rientro dalle vacanze in Grecia o Croazia.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico