Sessa Aurunca - Cellole

Baia Domizia, al via demolizione di altri 4 manufatti abusivi

Come già accaduto con diversi manufatti abusivi nel comune di Cellole, nel corso della mattinata del 17 luglio è iniziata la demolizione integrale di quattro strutture in località “Bocca di Pantano” con conseguente ripristino dello stato dei luoghi. I manufatti rientrano in zona agricola di forte impatto ambientale, ovvero quella fascia di terreno che si sviluppa parallelamente alla costa, compresa tra il nucleo urbano di Baia Domizia che, attraverso la strada denominata “Pantano”, si collega alla strada statale “Domiziana”.

La tipologia dei manufatti abusivi si presenta in alcuni con le stesse caratteristiche: sono composti da un corpo di fabbrica indipendente recintato, caratterizzati da un unico piano terra, unico livello fuori terra, completi e ultimati e rifiniti con infissi e impianti, di una superficie complessiva di circa 100 metri quadrati, utilizzati ad uso residenza estiva, costruiti in zona privi di reti fognari comunali (elevati rischi igienico sanitario).

I manufatti rientrano in complesso abitativo, in gran parte abusivo, alcune si presentano in gravissime condizioni di degrado, che generano precarie condizioni igienico-sanitarie e pericolo per l’incolumità sia per le persone residenti e sia per i cittadini che frequentano la zona. La zona è coperta da diversi vincoli: vincolo paesaggistico ambientale, vincolo idrogeologico, area agricola, vincolo sismico e di inedificabilità dal piano regolatore comunale.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico