Home

Traffico di droga tra Spagna e Italia: 9 arresti sul litorale romano

 I carabinieri del Nucleo investigativo di Ostia, con la collaborazione del personale della Guardia Civil spagnola, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip di Roma, che dispone l’arresto per 9 persone, di cui tre residenti a Malaga, in Spagna, ritenuti a vario titolo appartenenti a un gruppo criminale transnazionale in grado di importare dalla Spagna all’Italia ingenti quantitativi di droga. Nel corso delle indagini, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma, sono stati sequestrati tra la Spagna, la Francia e l’Italia ingenti quantitativi di hashish, cocaina e armi da fuoco.

L’operazione “Maveririck” L’indagine rappresenta una costola dell’operazione ‘Maverick’ dell’ottobre 2018 grazie alla quale furono arrestate 42 persone, tra cui Alessandro Pigantaro e Fabio Di Francesco, ritenuti appartenenti a un’organizzazione criminale di Ostia, con interessi principalmente nel narcotraffico e a reati come estorsione, sequestro di persona, furto aggravato, detenzione illegale di armi, ricettazione e minaccia aggravata. Questi 9 arrestati farebbero parte di una organizzazione criminale strutturata su due basi: la prima insediata stabilmente in territorio iberico, la seconda nella città di Fiumicino, che si occupava di rifornire di stupefacente il gruppo dei già noti.

I sequestri Nel corso delle indagini, sono stati eseguiti importanti sequestri di armi e droga e, in particolare: l’8 maggio 2018 alla Dogana di Saintes Marie de la Mer, in Francia, sono stati trovati a bordo di camper proveniente dalla Spagna e diretto a Roma 325 chili di hashish; il 26 agosto 2018, a Frascati, sono state sequestrate varie armi; il 14 settembre 2018, a Roma, fermato un carico di 56,7 chili di hashish, 427 grammi di cocaina, 550 grammi di marijuana, oltre a due pistole semiautomatiche. IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico