Cronaca

Santa Maria Capua Vetere, mette a soqquadro appartamento della convivente: arrestato

di Redazione

A Santa Maria Capua Vetere (Caserta) i carabinieri del nucleo radiomobile della locale compagnia hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di maltrattamenti contro la convivente, lesione personale e danneggiamento, un 41enne del posto, già sottoposto alla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima.

I militari dell’Arma, giunti presso l’abitazione della donna, che ne aveva richiesta, hanno accertato la presenza dell’aggressore che, nel frattempo, aveva messo a soqquadro l’appartamento di lei. L’uomo, in evidente stato di agitazione, alla presenza dei militari dell’Arma ha proferito frasi ingiuriose nei riguardi della vittima che, nello sporgere denuncia querela, ha dichiarato che quest’ultimo, nonostante sottoposto alla suindicata misura cautelare, l’ha aggredita lanciandole oggetti e provocandole lesioni giudicate guaribili in due giorni. L’arrestato è stato condotto in carcere.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico