Campania

Campania, parte bonifica Regi Lagni nell’Agro Nolano

“Recuperare i Regi Lagni significa riqualificare l’ambiente e migliorare la qualità di vita dei cittadini. Gli alvei erano diventati discariche a cielo aperto. Con l’intervento della Regione Campania si è cominciato a dare una vera ripulita già da tempo e si procederà ora con l’attuazione di un progetto complessivo di riqualificazione dei Regi Lagni Borbonici che tornano alla loro importanza di opere idrauliche. Non avremo più detriti e inondazioni. Al loro posto aree per lo sport. Ricostruiremo percorsi ecologici lungo le sponde: una zona verde dove fare jogging e attività all’aria aperta”. Così il sindaco di Camposano, Francesco Barbato, ha commentato il progetto di manutenzione straordinaria per il recupero del sistema idraulico costituito dai lagni Quindici, Gaudio ed Avella, presentato questa mattina all’Agenzia di Sviluppo Nolano alla presenza del vicepresidente della Giunta Regionale, Fulvio Bonavitacola.

A giugno la partenza dei lavori che interesseranno i Comuni di Nola, Liveri, Palma Campania, Cimitile, Camposano, Cicciano e Tufino. Le operazioni consisteranno nella rimozione degli arbusti, di parte dei sedimenti e dei rifiuti accumulati negli alvei. Previsto, inoltre, il ripristino delle parti danneggiate delle sponde e l’intervento di ricostruzione del letto dei corsi d’acqua. Il progetto, redatto dai tecnici della Sma, società in house della Regione Campania, contiene anche la sistemazione di opere a verde, di staccionate, di dissuasori che serviranno a confinare i corsi d’acqua e a delimitare le piste per la manutenzione idraulica che attualmente sono scomparse. Ad eseguire i lavori sarà la società regionale Campania Ambiente. IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico