Aversa

“Aversa si aiuta”, Golia: “Sostenute più di 1000 famiglie in difficoltà”

Aversa (Caserta) – Nuove disposizioni del presidente Conte, il punto sulla situazione cittadina sia come contagio che per quanto riguarda i controlli e, infine, la crisi amministrativa. E’ un sindaco che parla a 360 gradi quello che si rivolge agli aversani dal proprio profilo social. “Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte – scrive Alfonso Golia – ha prorogato al 3 maggio tutte le disposizioni e le misure di contenimento. Era una notizia nell’aria e che tutti ci aspettavamo. La nostra speranza è di ritrovarci a ridosso di quei giorni con notizie più che positive”.

Passa, poi, alla situazione in città e afferma: “Relativamente ad Aversa non ci sono novità sostanziali rispetto a ieri: 13 casi attualmente positivi; 224 tamponi negativi; 26 in attesa; 8 guariti e tre concittadini deceduti. I dati nazionali continuano ad essere confortanti: calano i ricoveri, il numero dei nuovi contagi e in flessione anche se non ancora in discesa. Non calano purtroppo le centinaia di vittime quotidiane. E’ un pensiero dilaniante sapere che muoiono centinaia e centinaia di persone al giorno in Italia a causa del virus. Basterebbe questo per avere la giusta motivazione per restare a casa, tanto è alto il rischio di essere contagiati. Eppure leggiamo che le Forze dell’Ordine devono ricorrere addirittura a droni e un massiccio impiego di forze per evitare che degli scriteriati irresponsabili vadano a farsi la gita a Pasqua e Pasquetta. Ma stiamo scherzando?”.

Golia ricorda anche l’aggressione ai vigili urbani: “In via Pietrantonio due nostri agenti della Polizia Municipale sono stati aggrediti per aver chiesto i documenti ad un cittadino che era in strada. A loro e a tutto il comando va la piena e incondizionata solidarietà della città di Aversa e un ringraziamento per il lavoro che fanno tutti i giorni per noi. Ricordo a tutti che i nostri agenti, in accordo con il sindacato, hanno esteso il loro orario di lavoro per consentire un controllo più prolungato del territorio cittadino. L’aggressore è stato immediatamente identificato, condotto al comando e pagherà le conseguenze di questo atto. Aggredire un pubblico ufficiale che sta facendo solo il proprio dovere, ma di cosa parliamo? Dovrebbero essere applauditi. Quando e se dal balcone vedete al lavoro queste donne e uomini…applauditeli, ringraziateli. Anche perché non saranno certo questi gesti isolati a far calare i controlli che anche oggi sono proseguiti senza sosta. La tolleranza zero è nell’interesse di tutti”.

Nella giornata di ieri, venerdì, ricorda Golia “si è anche riunito il Centro Operativo Comunale (COC) per fare il punto sulle criticità del weekend. In sintonia con le forze dell’ordine saranno potenziati i controlli e saranno istituiti checkpoint. Tutti gli uomini saranno in campo. Mi sembra inutile e superfluo dirvi che se non avete un motivo di necessità urgente, dovete restare a casa. Ricordo a tutti che domenica e lunedì, Pasqua e Pasquetta, sarà tutto chiuso ad esclusione di farmacie, parafarmacie, edicole e benzinai. Comprensibilmente, anche se senza alcuna giustificazione, c’è stato un aumento delle file all’esterno dei supermercati. Nulla di eccezionale, ma l’attesa è avvenuta rispettando le distanze e le disposizioni di sicurezza. E mi piace sottolineare che ciò avviene grazie al senso di responsabilità di ognuno e non perché c’è qualcuno che viene e lo impone. Mi raccomando anche domani, sabato, non affolliamo supermercati e attività aperte. Ai titolari chiedo sempre pazienza e collaborazione nel far rispettare le distanze e che si evitino chiacchierate e perdite di tempo sia all’interno che all’esterno dell’attività. Grazie infinite”.

Un passaggio necessario anche sulla situazione dei buoni spesa che ogni comune sta portando avanti: “Continuano ad arrivare le domande per i bonus spesa. Siamo sopra le duemila ricevute, in linea con le previsioni. Ricordate che il termine di presentazione è lunedì. Dopodichè saranno vagliate e, se in regola, sarà il Comune a contattarvi”.

Immediatamente dopo il punto sulle iniziative di solidarietà: “Con i responsabili della Caritas, Croce Rossa e Protezione Civile ci siamo recati al carcere di Aversa per portare un segno pasquale a tutti i detenuti e al personale penitenziario. Gesti al gusto di cioccolato che arriveranno anche nelle famiglie aversane grazie alle donazioni di uova pasquali ricevute dalla campagna “Aversa si aiuta”. Anche oggi la macchina della solidarietà si è mossa senza sosta. Centinaia i pacchi alimentari e i pasti consegnati. La cifra raccolta con la campagna “Aversa si aiuta” ha superato i 22mila euro e tutti i servizi gratuiti messi a disposizione dal Comune funzionano a pieno regime grazie all’esercito di volontari. Sostenute più di 1000 famiglie in difficoltà. Ringrazio Confocommercio Caserta, Confindustria Caserta, Landolfi, Imperial Aversa, Besseling, Ing. Scarpetta, Innocenti rent, Associazione Alfonso e Meri Romano. Grazie di cuore a tutti, non mi stancherò mai di dirlo. E un ringraziamento particolare al regista Eugenio Persico e il produttore Adolfo Conti renderanno gratuita la visione del Docufilm sul Guercino che è stato in parte girato nella nostra città”.

Solo in chiusura un accenno alla situazione politica: “Permettetemi anche di dire che sto ricevendo tantissimi messaggi che si aggiungono alle centinaia che quotidianamente ricevo per l’emergenza, perché alcuni media hanno riportato la notizia che l’amministrazione da me guidata sarebbe in crisi, beghe politiche, trame e quant’altro. Non vi preoccupate che qui siamo. Men che mai in un’emergenza come questa. Non vi nascondo che a me fa un po’ strano: io quando ho un problema alzo il telefono e chiamo, non parlo tramite i giornali. Questa è la mia idea di squadra. Vista la parentesi, vi comunico anche che ho revocato la delega all’Assessore al Bilancio per diverse motivazioni. Non è questa la sede per parlarne, ma era doveroso darne informazione. Come già ebbi modo dire, la mia unica priorità al momento è condurre Aversa in un porto sicuro. I chiarimenti, i nodi politici…possono aspettare, ci sarà tempo e modo. Sono e sarò sempre estraneo a certe logiche della politica. Mi sento un custode del potere che amministro e non un “proprietario”. Sono uno di voi, al servizio della città”. IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico