Aversa

Aversa, 5 consiglieri chiedono al sindaco: “Obbligo mascherine per tutti”

Aversa (Caserta) – Adottare un’ordinanza che renda obbligatorio l’uso delle mascherine per tutti. Questa la richiesta rivolta al sindaco di Aversa Alfonso Golia dai consiglieri comunali D’Angelo, Dello Iacono, Forleo, Motti e Santulli. «Caro sindaco, – scrivono – nell’ottica di migliorare la già lodevole programmazione delle azioni amministrative finalizzate a prevenire la diffusione del contagio nella nostra città, siamo a richiederti di emanare un’ordinanza con la quale rendi obbligatorio l’uso delle mascherine per tutti i cittadini».

«Il decreto Cura Italia – continuano i cinque consiglieri della maggioranza – ha permesso la produzione e la vendita di mascherine chirurgiche in “autocertificazione”. In farmacia e online si trovano ora tantissimi prodotti, principalmente di tessuto sintetico, cotone o multistrato, che agiscono come barriera “filtrante” contro il coronavirus, anche se prive di certificazione.  Esse possono frenare gli schizzi più grossolani o evitare che i nostri starnuti finiscano addosso agli altri, pur essendo una barriera fisica elementare, un “di più” che non deve farci abbandonare in alcun modo la regola della distanza e le altre misure di contenimento dell’epidemia come quella di osservare la massima restrizione possibile per le uscite».

Si passa, poi, ad effettuare un excursus della situazione in alcune regioni: «In Italia la situazione è piuttosto diversificata in base alle regioni: La Lombardia, ad esempio, ha approvato un’ordinanza che obbliga chiunque esce di casa a indossare la mascherina, o in alternativa anche un foulard o una sciarpa su naso e bocca. In Valle d’Aosta sono obbligatorie per andare al supermercato e, in generale, nei negozi aperti. In Toscana l’obbligo dovrebbe partire da oggi. Regioni come Sicilia e Campania sembrano essere orientate nella stessa direzione».

Dalla situazione geografica a quella sanitaria: «Nonostante il Ministero della Salute e l’Organizzazione Mondiale della Sanità non abbiano dato ulteriori indicazioni sull’uso delle mascherine – lasciando invariata la raccomandazione di indossarle solo se contagiati, se si sospetta di aver contratto il nuovo coronavirus, se presenti sintomi quali tosse o starnuti oppure se ci si prenda cura di una persona con sospetta infezione da nuovo coronavirus – ormai quasi tutti gli esperti concordano sul fatto che la mascherina andrebbe invece usata ogni volta che si esce di casa e quando in generale ci si trova a contatto con altre persone. Sembra invece da escludere l’ipotesi di indossarla quando si cammina all’aperto da soli o quando si è in automobile senza alcuna compagnia». «Ti invitiamo, quindi, – concludono i cinque consiglieri di maggioranza – quale massima autorità sanitaria della città, ad adottare l’obbligo delle mascherine anche qui nella nostra città, anche in considerazione del loro uso così già largamente diffuso».

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico