Napoli Prov.

Pastiere prodotte illegalmente nel Napoletano: sequestrate e devolute in beneficenza

La Tenenza della Guardia di Finanza di Baia ha arrestato a Bacoli (Napoli) un 24enne trovato in possesso di 120 grammi tra hashish e marijuana. Le Fiamme gialle hanno prima fermato l’uomo, che aveva assunto atteggiamenti reticenti senza fornire una valida motivazione che giustificasse la sua presenza in strada, e successivamente hanno perquisito la sua abitazione, dove sono stati ritrovati un bilancino di precisione ed un coltello.

Gli ulteriori approfondimenti hanno poi consentito di riscontrare che il giovane utilizzava il proprio motoveicolo senza patente e senza copertura assicurativa. L’uomo, denunciato per spaccio di sostanze stupefacenti, è ora agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima. L’operazione si inserisce nell’ambito dei controlli disposti dal Gruppo di Giugliano finalizzati a verificare il rispetto delle limitazioni per il contenimento del contagio da Covid – 19.

Tra i casi da segnalare quelli in cui i finanzieri, non solo della Tenenza di Baia ma anche della Compagnia di Pozzuoli, hanno sanzionato alcuni cittadini mentre prendevano il sole, altri mentre pescavano o passeggiavano sul lungomare, nonché i titolari di una pasticceria che confezionava pastiere pronte per essere messe in vendita. L’attività è stata sospesa e i prodotti dolciari devoluti in beneficenza. IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico