Aversa

Coronavirus, ad Aversa controlli e sanificazioni. Golia: “Insieme ce la faremo”

Aversa (Caserta) – Nelle giornate di martedì 10 e mercoledì 11 marzo sono stati soprattutto gli agenti della Polizia municipale a controllare il rispetto del decreto del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che vieta le uscite se non motivate. In particolare, mercoledì sera per strada si sono viste vere e proprie ronde dei caschi bianchi del comandante Stefano Guarino, presente anche il sindaco Alfonso Golia, sceso in campo in prima persona. “Le condizioni di salute del nostro concittadino – ha dichiarato Golia in un video (guarda qui), riferendosi al ‘caso 1’ di paziente positivo al coronavirus in città – sono stabili e per questo siamo tutti più sereni”.

Controlli senza sosta – Oggi sono continuati senza sosta (e continuano tutt’ora) i controlli di Polizia locale e forze dell’ordine. Siamo intervenuti in diverse zone della città e mi sembra assurdo vista la situazione (ma è la verità) dover riportare che abbiamo dovuto far ritornare a casa un gruppo di ragazzi che giocavano in strada a via dell’Archeologia. A chi ancora prende sottogamba l’emergenza, ricordo che le forze dell’ordine stanno agendo con tolleranza zero. Mi sembra, dunque, inutile e folle che ci siano ancora persone che mi chiedono se possono spostarsi per futili motivi. Dovete restare in casa e uscire di casa solo per necessità con motivazioni che devono essere rese alle forze dell’ordine che vi fermeranno per strada”. “A tutti i corpi impegnati, ai volontari della Protezione Civile e ai dipendenti del Comune, agli operatori del Sistema Sanitario – è ancora Golia a parlare – ho fatto arrivare un messaggio ufficiale di vicinanza e ringraziamento da parte di tutta la città. Così come, non mi stancherò mai dirlo, un grande ringraziamento va a tutti voi, le vostre famiglie, gli esercenti che stanno applicando alla lettera le disposizioni di sicurezza”.

Chiesto invio mascherine – “Ho scritto ad Asl, Regione, Prefetto, Protezione Civile e Governo per chiedere l’invio precauzionale di mascherine, al momento non reperibili in gran parte delle farmacie. Il loro uso – lo ripeto nuovamente – è richiesto a chi è a contatto con il pubblico o con anziani con patologie e a chi presenta i sintomi e si trova in quarantena. Non c’è quindi alcun motivo di farsi prendere da preoccupazioni ingiustificate se non se ne è in possesso” precisa il sindaco. L’amministrazione ha anche fatto effettuare la sanificazione stradale dell’intero territorio comunale. In precedenza Golia aveva scritto al presidente Conte per chiedere sostegno al reddito soprattutto per le imprese del terziario presenti in città e aveva emanato un’ordinanza con la quale ha chiuso i parchi cittadini e il cimitero (che sarà aperto solo per i funerali).

Uomo nel panico in Via Roma – Si verificano, ovviamente, anche storie particolari come quella di un uomo che, nel pomeriggio di mercoledì, mentre era seduto su una panchina in via Roma, ha iniziato a dare in escandescenza, gridando di essere affetto dal coronavirus. Sono intervenuti gli agenti della Polizia municipale e i sanitari del 118. Alla fine, per fortuna, si trattava di un falso allarme.

Cinese “auto-isolatosi” in un box – Ancora, un cinese che sei, sette giorni fa, da Modena con Flixbus è andato a Salerno e poi è venuto ad Aversa. Qui si è messo in isolamento in un box di condominio via Corcione che aveva locato per tenervi una moto e si è sistemato. Allertati dal cattivo odore, i condomini hanno avvertito la polizia. Gli uomini del locale commissariato, guidati dal dirigente Vincenzo Gallozzi, in collaborazione con i sanitari del 118, hanno effettuato un sopralluogo.  L’uomo è risultato negativo al coronavirus.  Denuncia per lui per procurato allarme ed altro e per il proprietario del box per violazione delle norme sull’immigrazione.

“Restate a casa e isoliamo il virus. Insieme ce la faremo” – Concludiamo ancora con le parole di Golia: “Cari concittadini, la situazione continua ad essere grave, ma continuando ad applicare le regole, prima fra tutte restare in casa, riusciremo ad isolare il virus e frenare il contagio. E ritorneremo ad apprezzare e a gioire delle cose a cui stiamo rinunciando. Sono fiero dei miei concittadini. Andrà tutto bene, insieme ce la faremo”. IN ALTO IL VIDEO DELLE OPERAZIONI DI SANIFICAZIONE E CONTROLLO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico