Napoli

Napoli, gli effetti di alcol, farmaci e droga sui giovani: focus al Liceo Vittorini

Il Liceo Scientifico e Linguistico “Elio Vittorini” di Napoli ha ospitato l’incontro “Gli effetti sui giovani del mix fra alcolici, farmaci e droga”, organizzato da Fast – Farmacisti Attivi sul Territorio, l’associazione creata e presieduta da Pietro Carraturo, nell’ambito del progetto “Scuola e Legalità”. Il dottor Carraturo, coadiuvato dal dottor Gennaro Bottiglieri e dalla professoressa Valeria Focaccio, docente di tedesco, ha parlato ad una folta platea di studenti, sensibilizzandoli sulla necessità di un uso consapevole di farmaci e sulle controindicazioni in caso di abuso di alcol e consumo di sostanze stupefacenti, soprattutto quando queste azioni si combinano fra loro.

“Abbiamo accolto con piacere l’invito del dirigente scolastico e dei docenti, riteniamo che parlare agli studenti di questi argomenti sia fondamentale”, afferma Carraturo. “In età adolescenziale si comincia a diventare adulti, i ragazzi escono da soli e per la prima volta entrano a contatto con sostanze che possono risultare pericolose, specie se manca una certa consapevolezza. Tra ragazzi, un alcolico o una sigaretta tra le mani sono uno status quo: crediamo che sia necessario spiegare a cosa si va incontro, che queste sostanze spesso creano dipendenza. Lo stesso vale anche per i farmaci, che troppo spesso tra i ragazzi vengono mischiati all’alcol. Noi come farmacisti abbiamo l’obbligo di uscire dal banco, parlare ai giovani e cercare di renderli più consapevoli dei pericoli che corrono. Un ragazzo consapevole oggi è sicuramente un adulto migliore domani. Speriamo di aver lasciato un messaggio importante”.

L’incontro del Vittorini rientra nel ciclo di appuntamenti avviato da Fast nelle scuole napoletane per sensibilizzare i futuri adulti sulle tematiche che non rientrano nei protocolli scolastici, proprio come il tema della Salute e della Legalità. “Siamo alla fine di un anno fondamentale per l’associazione, che oggi ha un consiglio direttivo, numerosi soci e rapporti con istituzioni, professionisti e imprenditori”, conclude il presidente di Fast, annunciando: “Nel 2020 porteremo avanti gli incontri in altre scuole e continueremo a lavorare per costruire qualcosa d’importante al fianco dei cittadini”. IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico