Carinaro

Carinaro, Cangiano (IV): “Via Piave, la situazione peggiora di giorno in giorno”

Carinaro (Caserta) – Le “Sardine Fondamentaliste del Merito e dell’Onestà” e ItaliaViva, attraverso il dottor Luigi Cangiano, denunciano che “la situazione in via Piave non sta evolvendo in senso favorevole per i cittadini della zona”. “I promessi lavori per la sistemazione definitiva di via Carmignola, – continua Cangiano – che potrebbe scaricare il traffico in uscita da Carinaro su tale arteria, non sono neppure ancora iniziati e ciò rende impossibile che, allo scadere dei 60 giorni dall’ordinanza che ha mantenuto il doppio senso senza senso sulla strettissima e malandata via Piave, via Carmignola possa realmente convogliare su di essa il traffico.

“La situazione – sottolinea sembra peggiorare di giorno in giorno come dimostrano in modo inequivocabile le fotografie che si allegano al presente comunicato. Ciò anche per la mancanza totale di controlli soprattutto su Tir superiori alle 6,5 tonnellate che passano impunemente nonostante ci siano almeno due segnali stradali che ne vietino il transito. I vigili di Carinaro dove stanno? Eppure, tutti questi Tir per arrivare nel centro di Carinaro, passano proprio davanti al Comune, possibile che non li vedete?”. “L’amministrazione Affinito – prosegue Cangiano – dimostra tutto il suo immobilismo e questa di via Piave è soltanto la punta dell’iceberg, in quanto l’immobilismo è totale. Diversi cittadini hanno segnalato infatti anche altre problematiche che non vengono in alcun modo prese in considerazione e risolte dall’amministrazione”.

“Sulla questione Eurospin – continua Cangiano, cambiando argomento – solo il mio personale intervento sulla proprietà ha risolto la questione con l’installazione di pannelli fonoassorbenti e il miglioramento dell’impianto di immissione fumi in atmosfera, mentre l’amministrazione e nella specifico il responsabile dell’urbanistica aveva detto ai residenti che per Eurospin tutto era in regola e quindi lui nulla poteva fare”.

“Insomma, Carinaro Rinasce a che serve? Cosa ha fatto finora?  Affinito cosa ha fatto? I suoi assessori cosa hanno fatto e il suo responsabile urbanistica? Un bel nulla, nulla di nulla, zero totale. Anzi, hanno fatto peggio dello zero totale in quanto non si sono proprio degnati neppure di ascoltare le problematiche dei cittadini. Carinaresi, ribellatevi all’amministrazione del nulla! Ribellatevi a chi non vi ascolta! Ci domandiamo come mai l’Amministrazione sia paralizzata. Avevate promesso mari e, soprattutto, monti, ci avevate parlato di Carinaro come di una piccola Svizzera, ebbene questa Carinaro non esiste od esiste solo per qualcuno che magari i soldi che guadagna sulle terre di Carinaro veramente se li porta e se li gode in Svizzera od in qualche altro paradiso fiscale. Spiegate ai carinaresi perché siete immobili, cosa vi impedisce di trasformare Carinaro in Lugano. Per i Carinaresi veri, per i carinaresi disoccupati questa piccola Svizzera, da voi promessa, è solo una boutade irrealizzabile”. IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico