Aversa

Aversa, Puc: corsa contro il tempo per scongiurare commissariamento

Aversa (Caserta) – Corsa contro il tempo da parte della maggioranza per evitare il commissariamento del Piano Urbanistico Comunale, dettando ai tecnici che si sono aggiudicati la redazione le linee guida seguire. Qualcosa sembra muoversi seppure non con la solerzia che la situazione richiederebbe considerato che il commissariamento pende come la classica spada di Damocle sulla città normanna. La Commissione Consiliare Urbanistica, da tempo, in presenza dell’assessore Eleonora Giovine di Girasole, ne ha sollecitato la definizione.

Intanto, si chiese di accelerare la sistemazione degli atti relativi ai tecnici che sono stati confermati anche dal Tar per la redazione dell’importante strumento di programmazione. Sulla vicenda da registrare la richiesta di Paolo Santulli, capogruppo del Pd e componente della commissione urbanistica, di utilizzare la delibera di giunta regionale del marzo scorso che consente, con appositi provvedimenti dell’Ente, di evitare la nomina del Commissario ad acta. «Successivamente con l’assessore, in un incontro di maggioranza, – continua Santulli – abbiamo definito le priorità e i bisogni della Città. Sostanzialmente abbiamo fatto prevalere scelte che riguardano i servizi».

Quali sono nello specifico queste scelte? «Una serie di soluzioni che favoriscono un recupero reale della centralità di Aversa nel territorio dell’Agro. Il tutto nel rispetto della qualità urbana e delle condizioni di vivibilità, salvaguardando l’ambiente. Nel contempo là realizzazioni di soluzioni che rilancino l’attività produttiva e lo sviluppo» ha affermato Santulli che ha continuato: «Per quanto mi riguarda, come al solito ho segnalato la necessità di nuove viabilità, per ridurre il traffico, congiunta a nuovi parcheggi e nuovi spazi dedicati alla cultura, all’incontro, allo sport. Inoltre, un mio ormai antico obiettivo, la realizzazione di insediamenti turistico alberghieri. L’improcrastinabile delocalizzazione del mercato ortofrutticolo. L’integrazione dell’area della Maddalena nel contesto cittadino».

«Siamo ormai – afferma da parte sua Domenico Menale, presidente della stessa commissione – in dirittura d’arrivo per l’affidamento del Puc. In questi mesi, con l’assessore Eleonora Giovene di Girasole e gli uffici comunali, lontano dai riflettori, si è fatto un lavoro per superare tutte quelle difficoltà legate alla burocrazia. Ora si aprirà il confronto nella commissione urbanistica, con tutte le forze politiche per decidere di un provvedimento che la città attende da anni e che da un lato deve prendere atto dei cambiamenti degli ultimi anni e dall’altro deve dare una prospettiva di crescita e sviluppo».

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico