Cronaca

Spaccio di droga 36 arresti tra Napoli, Salerno e Messina

di Redazione

36 arresti nelle province di Napoli, Salerno e Messina, ma anche in Abruzzo, nel Basso Lazio e in Emilia, per spaccio di droga, anche dal carcere. L’operazione è stata messa a segno dai carabinieri della compagnia di Torre Annunziata (Napoli), che hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti degli indagati, ritenuti responsabili di detenzione e spaccio di cocaina, hashish, marijuana e droghe sintetiche.

Lo spaccio avveniva nei comuni dell’area di Torre Annunziata, ma anche in diverse città delle province interessate: Napoli città, Torre del Greco, Trecase e Boscoreale, nel Napoletano; Salerno ed Eboli, nel Salernitano; Messina, Minturno (latina), Cassino (Frosinone) fino a Lanciano (Chieti) e Molinella (Bologna).

Oltre 700 sono gli episodi di spaccio documentati dagli investigatori. Le consegne dello stupefacente avvenivano prevalentemente a domicilio, previa richiesta telefonica. Alcune dosi erano destinate alle carceri di Salerno e Lanciano. Il giro di affari ammontava a migliaia di euro al giorno. IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico