Aversa

Aversa, “Very Soon”: Cartenì descrive progetto mobilità sostenibile Università “Vanvitelli”

Aversa (Caserta) – “VerySoon”, è il progetto di mobilità sostenibile dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, illustrato nel libro scritto dal professor Armando Cartenì che sarà presentato giovedì 26 settembre, alle 15.30, nell’aula magna della Facoltà di Ingegneria di Aversa, in via Roma. L’opera di Cartenì, ingegnere, docente di Pianificazione dei Trasporti e autore di diversi libri di testo e di oltre cento pubblicazioni scientifiche nazionali e internazionali, sintetizza i risultati positivi ottenuti dopo due anni di servizio per i territori della provincia di Caserta.

Il progetto ha previsto importanti investimenti da parte dell’Università per offrire servizi di trasporto (navette bus dedicate e carpool) per gli studenti della provincia di Caserta al fine di garantire un accesso gratuito e di qualità alle sedi universitarie di Aversa, Capua, Caserta e Santa Maria Capua Vetere. Alla presentazione interverranno il rettore Giuseppe Paolisso, i docenti Pierluigi Coppola, dell’Università di Roma “Tor Vergata”, e Stefania Angelelli, dell’Università “Roma Tre” e del Coordinamento nazionale Mobility Manager Università e Ricerca; Edoardo Zanchini, vicepresidente nazionale di Legambiente; e Bruno Discepolo, assessore all’Urbanistica della Regione Campania.

Le Università italiane sono spesso localizzate in aree territoriali a bassa accessibilità trasportistica per le quali spesso risultano insufficienti i servizi di trasporto per gli studenti. Il risultato è un uso spesso non sostenibile dell’auto privata per recarsi all’Università, con conseguenze dannose per l’ambiente e per le famiglie. A partire da queste considerazioni è nato il progetto di mobilità “VerySoon” finalizzato a migliorare l’offerta di trasporto collettivo per gli studenti ed incentivare l’utilizzo di modalità di trasporto sostenibili come la “mobilità dolce” ed il carpooling (auto “condivisa”). Lo strumento individuato per perseguire queste finalità è stato lo sviluppo di un sistema integrato di trasporto gratuito per gli studenti e fruibile tramite un’unica piattaforma dedicata ed esclusiva (App per smartphone).

Il testo di Cartenì, partendo da alcune considerazioni quantitative (stime da modello) sull’influenza che alcune variabili macroeconomiche e l’accessibilità trasportistica hanno sul numero di immatricolati e sulla scelta dell’Università dove iscriversi, riporta tutti i dettagli del progetto dalla sua ideazione sino al monitoraggio ex-post. Al lettore viene proposto un nuovo processo di pianificazione dei trasporti sostenibile basato sull’uso congiunto di metodi quantitativi e del coinvolgimento diretto degli stakeholder nel processo decisionale, il tutto anche attraverso l’applicazione di buone pratiche tipiche della “teoria del nudge”, ovvero proporre delle “spinte gentili” per invogliare gli studenti verso l’uso di modalità di trasporto sostenibili.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico