Cronaca

Rieti, le casette per i terremotati già inagibili dopo tre mesi

di Redazione

Le cosiddette “casette”, ovvero gli alloggi destinati agli sfollati colpiti dal terremoto del 2016, sono già inagibili dopo soli tre mesi dalla consegna. Succede a Leonessa, paesino di duemila abitanti in provincia di Rieti.

Secondo le rilevazioni dei tecnici del Comune e dei Vigili del fuoco, le abitazioni non sarebbero a norma a causa delle ingenti infiltrazioni d’acqua provenienti dai tetti. Situazione che rende difficile e pericolosa la permanenza all’interno. Tra l’altro, a due anni dal sisma, la ricostruzione del paese sembra non essere mai cominciata.

GUARDA IL VIDEO (CLICCA QUI)

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico