Home

Minaccia ragazzina 14enne per farsi inviare video osé: un arresto nel Napoletano

Con minacce ha indotto una 14enne a inviargli video sessualmente espliciti. I genitori di lei, insospettiti, hanno denunciato l’accaduto ai carabinieri che hanno arrestato un ragazzo maggiorenne. E’ successo a Palma Campania, nel Napoletano. Le indagini, coordinate dalla Procura di Napoli, hanno preso le mosse da un video a sfondo sessuale diffuso in rete. I carabinieri hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare per i reati di pornografia minorile continuata e aggravata.

I due si erano conosciuti sul web. Dopo le minacce del giovane, la ragazzina aveva cominciato ad assumere atteggiamenti strani, di chiusura verso il mondo esterno.  Proprio questi comportamenti hanno indotto i genitori a vederci chiaro nella vita della figlia. Con cautela hanno cominciato ad approfondire il caso e così hanno scoperto che la ragazzina aveva cominciato una relazione con un ragazzo maggiorenne di un altro centro del Napoletano.

Una storia andata avanti per un po’ di tempo, che ha visto la minorenne ed il ragazzo protagonisti anche di un video a sfondo erotico. E questo video è diventato l’oggetto dell’interesse del giovane il quale, stando ai risultati investigativi, con la minaccia di lasciarla e di diffondere materiale osè ha indotto la 14enne a inviargli il video a sfondo sessuale, poi ugualmente diffuso. Il responsabile, un giovane disoccupato incensurato, ora è nel carcere di Poggioreale.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico