Gricignano

Gricignano, Open Day: il Comprensivo “Santagata” presenta progetti e laboratori

C’è stata una folta partecipazione di genitori e molti allievi alla interessante iniziativa dell’Open Day, che, promossa dall’istituto comprensivo “Santagata” di Gricignano e finalizzata a all’apertura della scuola alle famiglie attente alle iscrizioni dei figli, in scadenza il prossimo 6 febbraio, si è svolta nel corso di ben 4 giornate, precisamente dal 18 al 25 gennaio, ed ha suscitato l’impegno e il coinvolgimento di tutti i docenti e il personale scolastico dei cinque plessi scolastici, riscuotendo altresì un successo pienamente soddisfacente. La manifestazione è stata programmata dal personale docente, con la piena condivisione del Consiglio di Istituto, con il coordinamento e l’attenta supervisione del dirigente scolastico, professor Gennaro Caiazzo, ed ha rappresentato un’importante opportunità per le famiglie e i neo-iscritti di poter conoscere le strutture scolastiche e il progetto formativo, attraverso la presentazione delle linee più significative dell’offerta formativa del Ptof 2016-19, nell’intento di garantire lo sviluppo più consono sul piano formativo, umano e socio-culturale ai loro figli.

Nel corso dell’evento, la scuola si è aperta concretamente al contesto territoriale, attraverso la presentazione delle attività progettuali, i servizi attivati, la dotazione delle tecnologie e i sussidi multimediali, le stesse strutture e ambienti, dove saranno educati e istruiti gli alunni. I docenti e gli alunni, quali “ciceroni” hanno accompagnato i genitori e i nuovi allievi iscritti alla visita di tutti i locali e spazi scolastici, per la conoscenza delle dotazioni tecnologiche multimediali, allo scopo di fornire tutte le informazioni necessarie, in ordine ai diversi aspetti sul piano didattico, organizzativo, progettuale, sul tempo scuola, sulle numerose iniziative che l’Istituto ha realizzato. Il punto più qualificante è che tutto il personale è stato coinvolto nell’ interessante iniziativa di “Scuole Aperte”: lo stesso dirigente Caiazzo, i docenti, il personale Ata, gli alunni e le famiglie, in un fattivo clima di partecipazione ed entusiasmo, a dimostrazione come l’istituto “Santagata” rappresenta un presidio importante di cultura e legalità nel corso delle attività curricolari, e, soprattutto, un vero luogo d’incontro, di dialogo, di relazioni tra tutte le componenti scolastiche, con legami autentici tra attori di una reale comunità educativa.

Dal preside Caiazzo è giunta una gradita valutazione a tutti i docenti e a tutto il personale Ata, all’intero staff dirigenziale, alle collaboratrici, Michelina D’Aniello (sede centrale) e Pietra De Michele (secondaria di primo grado), delle responsabili di plesso, Piera Pastore (primaria “Pascoli”), Mirella Vitagliano (infanzia “Lorenzini”), Marilena Chirico e Pietra Barbato (infanzia “Pascoli”), di tutti gli insegnanti con incarico di “funzione strumentale” Di Maio, Matilde D’Angelo, Giustina Colella, De Simone, Amendola, Calabrese, Dello Iacono, Maria D’Angelo, per l’organizzazione e lo svolgimento dell’iniziativa, dei docenti Enzo Anoldo, Merone, Di Caprio, Villano e Michela Basile e tanti altri.

Particolare attenzione, sia alla scuola primaria “Santagata” e “Pascoli” che alla secondaria “Pascoli”, come pure ai due plessi dell’Infanzia, tra l’entusiasmo dei bambini e l’attenzione di tutti, è stata data alla cura e all’allestimento di aule scelte per la trattazione di singole discipline, di interventi educativi, del curricolo e/o attività progettuali, degli scambi Interculturali e gemellaggio con le scolaresche della cittadella statunitense Us Navy, ubicata sul territorio comunale. Inoltre, i docenti hanno illustrati i punti più significativi dell’Annuario per l’anno scolastico 2016/17, che, dopo il notevole successo della prima edizione, è stato nuovamente riproposto come strumento innovativo, di memoria storica, che rappresenta anche un primo approccio di rendicontazione sociale per l’Istituzione scolastica che sarà chiamata a rispondere degli esiti alla comunità sociale e territoriale di appartenenza, e risultato particolarmente apprezzato dalle famiglie.

Nei giorni precedenti, i docenti tutti e gli alunni, con il supporto dei collaboratori scolastici, sono stati impegnati a preparare cartelloni, pianificare le attività, predisporre gli allestimenti, le decorazioni, allo scopo di rendere più affascinanti l’atrio di ingresso, le aule, i laboratori e i corridoi. Molto stimolante è stato un esempio di didattica innovativa digitale, basata sull’uso del Padlet, come compendio allo studio domestico, una bacheca virtuale su cui è possibile assemblare ricerche ed informazioni su qualsiasi contenuto disciplinare.

Alla Secondaria, poi, a cura della coordinatrice del Dipartimento di Lettere, professoressa Maria D’Angelo, insieme ad altre docenti partecipanti, che hanno condiviso i materiali e le attività illustrate, quali Maria Di Maio, Clorinda Rotunno, Rosanna Caprio, si è realizzato un laboratorio di Italiano in presenza di una folta rappresentanza di genitori. In particolare, sono stati elaborati, con l’ausilio di alcuni alunni presenti, interessanti lavori con power point e cartelloni su alcune attività tra le tante importanti svolte nel corrente anno scolastico, in primo luogo del percorso “Cultura della Legalità – Salute – Ambiente”, portando a conoscenza alcune giornate indimenticabili, quali Giornata della Memoria, la visita a Montecitorio, per gli alunni più meritevoli delle classi terze; la celebrazione del 19 marzo 2017, con partecipazione di tutte le classi terze alla bellissima manifestazione a Casa Don Diana “Risaliamo sui tetti”, in memoria di don Peppino e tante altre. La professoressa Di Maio ha realizzato e presentato, insieme agli alunni di 2^D e 3^D, lavori sul progetto di Storia Locale, di cui lei stessa è referente, ricordando in particolare la celebrazione, in collaborazione con l’Ente locale, del 4 Novembre 2017, giornata commemorativa in onore dei Caduti di Gricignano, partecipando in piazza. Particolarmente apprezzati sono risultati la proiezione di alcuni video schermi e lavagne luminose con i percorsi didattici, le attività progettuali, i momenti più significativi delle proposte, che a livello giornaliero sono argomenti oggetto di studio e di trattazione in classe.

Uno spazio particolare è stato dato alla ricca progettazione, che ha ricevuto finanziamenti, tramite Fondi Europei, quali Por Fse Regione Campania “Scuola Viva” dal titolo “Ri-Creare Le Emozioni”, giunta alla seconda edizione, i Pon Fesr e Fse, che sono stati finalizzati al miglioramento e potenziamento delle infrastrutture, degli Ambienti di apprendimento, dell’opera di cablaggio e Rete W-Lan, alla diffusione della “Cultura Digitale”, allo sviluppo delle competenze linguistiche, scientifiche, artistico-musicali, trasversali, eccetera, allo scopo di offrire le migliori opportunità formative di sviluppo a ogni singolo alunno, sulla base della priorità dei bisogni formativi delle scolaresche, nonché delle esigenze dei singoli Plessi. Infine, è stato realizzato dalla professoressa Eluisa Nuzzo e dagli alunni della 2^G un video originalissimo e simpatico, presentato ai genitori, su una loro giornata tipica trascorsa a scuola, riscuotendo applausi e congratulazioni.

Altri laboratori interessanti sono stati quello musicale, coordinato dal professor Anoldo, e di educazione fisica, dai docenti Mario Amendola e Michela Basile con la partecipazione di una rappresentativa di alunni delle classi terze, che hanno dato dimostrazione dell’importanza delle attività motorie e giochi propedeutici alla pallavolo. Un bel pomeriggio che ha arricchito gli stessi ragazzi, per la maggior consapevolezza acquisita verso l’altro e rispetto dei percorsi realizzati, delle regole. Si sottolinea, altresì, che, durante le quattro giornate delle “Scuole Aperte”, l’Istituto non solo si è aperto al territorio e famiglie mettendosi a disposizione di genitori, bambini e ragazzi, apparsi particolarmente interessati alle attività e percorsi educativo-didattici che sono stati ha proposti, grazie al prezioso lavoro organizzativo, al contributo determinante di tutti i 5 plessi, al lavoro di condivisione e di collaborazione portato avanti in modo sinergico.

Pertanto, sono stati assolutamente meritati gli esiti conseguiti e i ringraziamenti che il dirigente Caiazzo ha espresso a tutto il personale, docente e Ata, per l’impegno mostrato, l’entusiasmo con cui hanno portato avanti i lavori, la dedizione nella preparazione, con risultati del tutto soddisfacenti.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico