Spettacoli

Aversa, il maestro Simone Perugini ospite del “Cimarosa torna a casa”

di Redazione

“Cimarosa Torna a Casa”, al via, con l’anteprima dei giorni 7 e 8 dicembre, la manifestazione dedicata al più importante rappresentante dell’Opera Buffa Napoletana, tra i massimi musicisti del Settecento, Domenico Cimarosa, che proprio nella città normanna vide i natali il 17 dicembre del 1749.

La kermesse inizierà dalla chiesa della SS.Trinità, parrocchia di Sant’Audeno, dove è custodito l’atto di battesimo del compositore e si concluderà in primavera con l’apertura al pubblico, dopo tanti anni di attesa, della casa natale di Cimarosa. “Sarà un anteprima con alcuni grandi nomi della musica internazionale – dichiara Giuseppe Lettieri, direttore artistico ed ideatore della rassegna –  a cominciare dal compositore Luigi Esposito che ha composto due brani in onore dei nostri Cimarosa e Jommelli. Ed ancora i flautisti Roberto Fabbriciani, Mario Caroli, Fabio Di Lella, Carlo De Matola, il canadese Marc Andrè Fournel, i pianisti Francesco Virgilio e Pina Coni, ed avremo anche ospite Simone Perugini, il direttore d’orchestra e musicologo, il cui nome, nel panorama mondiale è fortemente legato a Cimarosa, autore che il musicista toscano, sta riproponendo in tutto il mondo, incidendo anche buona parte delle composizioni dell’aversano”.

Si inizierà alle 19.30 del giorno sette con la visita guidata alla chiesa, che tra l’altro custodisce alcune opere importanti come l’ultimo dipinto di Massimo Stanzione, curata dall’esperta Grazia Della Volpe, per poi, dopo un doveroso saluto da parte del Sindaco Domenico De Cristofaro e dell’assessore alla Cultura, Alfonso Oliva, veri artefici e promotori del Cimarosa Torna a Casa, proseguire con il concerto dove oltre a Cimarosa saranno eseguiti anche brandi di altri compositori all’aversano contemporanei o quasi. Il giorno otto, invece, dopo tre giorni, tra eliminatorie, semifinali e finali, conosceremo il nome del vincitore dell’International Flute Competition Domenico Cimarosa Premio Rotary Club Aversa Terra Normanna, ricordando che ad Aversa già dal giorno cinque dicembre sono giunti giovani musicisti da tutto il mondo.

Dal Giappone al Venezuela, dall’Argentina alla Turchia. I tre primi classificati si esibiranno venerdì otto dicembre alle ore 17.30 presso il Teatro Cimarosa con l’Orchestra da Camera Città di Fondi diretta da Gabriele Pezone, giovane direttore, che negli ultimi tempi sta facendo parlare molto di se, essendo appena tornato da due lunghe tournee mondiali. Il concorso ideato diciotto anni fa dal maestro Fabio Di Lella, che ne cura la direzione artistica, quest’anno avrà anche la partecipazione ufficiale del Distretto 2100 del Rotary con la presenza del governatore Luciano Lucania, oltre ovviamente del Rotary Club Aversa Terra Normanna presieduto dall’ottimo Alfredo Sagliocco.

Gli ingressi agli eventi sono liberi. Tra gli artisti segnaliamo la presenza di Roberto Fabbriciani, da anni punto di riferimento del flauto in Italia, già allievo e assistente di Severino Gazzelloni, e di Mario Caroli, giovane flautista, considerato uno dei maggiori talenti mondiali. Ed ancora l’inedito duo di Fabio Di Lella con il chitarrista Piero Viti, due concertisti internazionali, che si rincontrano nella loro terra natia. Ed infine Francesco Virgilio che il giorno sette alla SS.Trinità  concluderà il concerto con una chicca cimarosiana.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico