Società

Selfie estremi, 170 morti ogni anno: “record” in India

di Redazione

Sono 170 i morti ogni anno per selfie estremi: a calcolarlo è l’università Carnegie Mellon, in Pennsylvania. In India, nel 2016, sono stati 76; seguono, per numero di autoscatti letali, Pakistan, Usa e Russia.

L’ultima vittima di un selfie mortale si chiama Wang, 26 anni, cinese, star del web, volato giù da un grattacielo in diretta sui social. Bravate che sfidano ogni limite, o semplici distrazioni, come nel caso di una mamma inglese che stava scattando una foto di una pedalata, ha perso l’equilibrio e ha battuto la testa.

Selfie a centinaia di metri di altezza, appesi ad un cornicione, ma anche sui binari del treno, aspettando l’ultimo secondo per saltare via. In Italia sono aumentati del 63% gli incidenti ferroviari mortali. Brividi estremi o momenti di gioia: condividerli sui social ad ogni costo per conquistare follower e like.

IN ALTO UN VIDEO DI WANG

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico