Cronaca

Scoperta piantagione di marijuana: oltre 1.630 piante

di Stefania Arpaia

Foggia – Oltre 5 tonnellate di droga sono state sequestrate in una campagna nel foggiano, dove è stata scoperta la presenza di 1.630 piante di marijuana.

Si tratta di una delle piantagioni più grandi e rigogliose quella sequestrata in Puglia durante un blitz dei militari dell’Arma, a Cerignola, in località ‘Valle Cannella’ a ridosso del fiume Ofanto. Le piante di un’altezza pari a 3-4 metri, nascoste sotto un vigneto e da due file di piante spontanee ordinate come delle siepi per evitare la visibilità dalla strada, avrebbero potuto produrre oltre 500mila dosi di cannabis.

A finire in manette sono stati Rocco Auciello, 45 anni proprietario del vigneto, e Giovanni Cantalupo, di 38 anni, entrambi di Cerignola. I fermati, condotti presso la casa circondariale di Foggia, dovranno rispondere di reato di produzione di sostanze stupefacenti in concorso, con l’aggravante dell’ingente quantitativo.

Nell’area era stato predisposto un efficiente impianto irriguo in grado di asservire ogni singola pianta. Ogni arbusto è stato estirpato. Il loro valore complessivo è di un milione e mezzo di euro.

 

Commenti chiusi.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico