Politica

Aversa, debiti fuori bilancio: prima grana per l’amministrazione De Cristofaro

di Antonio Arduino

Aversa – Primo consiglio comunale sul bilancio dell’amministrazione De Cristofaro. All’ordine del giorno la salvaguardia degli equilibri di bilancio e la nomina delle otto commissioni consiliari permanenti.

Due gli argomenti importanti. Uno è relativo ai debiti fuori bilancio pari ad oltre 2 milioni e 300 mila euro legati fondamentalmente al pagamento di risarcimenti per danni prodotti ai cittadini dalle condizioni disastrose delle strade. Danni spesso gravi come nel caso di un giovane vittima di un incidente nell’anno 2000 che lo ha costretto alla sedia a rotelle. Così ha fatto causa all’amministrazione comunale nel 2004 e nel 2016 il tribunale gli ha riconosciuto il risarcimento di un milione 200mila euro.

Altro argomento collegato al precedente è stata la richiesta di dare vita ad una commissione speciale per la valutazione dei debiti fuori bilancio che, stando a quanto riferito dal capogruppo di “Forza Aversa”, Michele Galluccio, sarebbero tutti conseguenza della mancata presentazione in Consiglio di questo tipo di debiti negli anni della gestione Sagliocco.

La mancata presentazione di questi debiti, che vanno contabilizzati e successivamente approvati in Consiglio a settembre, ha creato il grosso buco nelle casse comunali al quale oggi deve fare fronte l’amministrazione.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico