Home

Volo Napoli-Venezia, atterraggio d’emergenza costringe Papa a ritardare partenza

Roma – Atterraggio d’emergenza all’aeroporto di Fiumicino per il volo Napoli-Venezia a causa di un guasto a bordo.

Il velivolo EZY991 della compagnia Easyjet partito venerdì mattina alle 7.10, da Napoli, e diretto a Venezia è stato costretto a fermarsi all’aeroporto romano dopo che i passeggeri hanno avvertito un allarmante rumore di bruciato.

Il boeing è atterrato sulla pista 3 poco prima delle 8. Il suo atterraggio imprevisto ha provocato un pò di traffico aereo e ha costretto Papa Francesco a ritardare di mezz’ora la sua partenza per il Messico. Il pontefice, infatti, sarebbe dovuto decollare alle 7.45 alla volta dell’Avana.

Secondo quanto riferito da fonti locali, il comandante del volo EasyJet ha chiesto di poter atterrare allo scalo romano per un presunto problema al velivolo. Su Twitter alcuni viaggiatori hanno fatto sapere che l’equipaggio ha gestito perfettamente la situazione.

I passeggeri, dopo essere atterrati a Fiumicino, sono stati fatti salire su un altro aereo della compagnia intorno alle 9.30. Il Papa invece ha lasciato l’Italia a bordo di un volo Alitalia alle 8.25.

Sono in corso verifiche di accertamento sul velivolo, ma non è ancora chiaro quale sia stato il problema tecnico che ha costretto all’atterraggio d’emergenza.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico