Cronaca

Napoli, prestiti a nome di ignari pensionati: scoperta truffa a Findomestic

di Redazione

Napoli – Una presunta truffa organizzata nel napoletano ai danni delle società finanziarie Findomestic, Codifis, Compass, Sava, Ibl Banca al fine di ottenere illecitamente finanziamenti rimborsabili, prestiti personali o linee di credito al consumo, mediante la cessione del quinto, utilizzando dati anagrafici di ignari pensionati.

A rivelare il disegno criminoso è la Procura di Napoli. Il nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Napoli ha dato esecuzione a un’ordinanza cautelare nei confronti di 11 soggetti per il reato di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati di truffa e falso.

Cinque indagati sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari, altri sei sottoposti alla misura dell’obbligo di dimora con divieto di uscire in orario notturno.

Le indagini hanno consentito di accertare l’esistenza di una stabile organizzazione criminosa che operava a Napoli e provincia sino al 10 ottobre 2014, finalizzata proprio all’attuazione di truffe nel settore creditizio.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico