Spettacoli

“Il Volo”, l’intervista verità a “Le Iene”

di Emma Zampella

Hanno scelto Le Iene per far chiarezza sulla vicenda che da qualche giorno tiene banco sui media: tutta la verità de “Il Volo”. I tre ragazzi, per la prima volta, rispondono alle accuse che li vedrebbero protagonisti di atti di vandalismo ai danni di una struttura alberghiera di Locarno.

Le accuse diffuse dal proprietario dell’albergo avrebbero descritto per i tre ragazzi il prototipo del vandalo incivile per eccellenza: feci sui muri, disordine e sporcizia sarebbero solo alcune delle azioni che avrebbero compiuto i ragazzi della band. Ma quelle stesse accuse, dopo il clamore mediatico, sono state presto ritirate.

“I maligni dicono che abbiamo comprato il silenzio dell’albergatore? – replicano i tre tenori – Diciamo a tutti loro di guardarsi allo specchio prima di scrivere e dire certe cose senza avere delle prove. Siamo siciliani ma non arriviamo a tal punto”. Ignazio Boschetto, Piero Barone e Gianluca Ginoble parlano nella famosa intervista doppia, che non loro caso diventa “tripla”. “Perché avete lasciato quell’albergo?” chiede la Iena. “Perché Piero è allergico alla moquette”, risponde Ginoble.

“Anche per motivi di logistica” aggiunge Boschetto e infine Piero specifica: “Perché c’era polvere”. I tre tenori assicurano di non aver fatto nessun danno e di non aver lasciato sporca la camera. E allora perché l’albergatore avrebbe detto queste cose? “Ha bisogno di farsi conoscere. Voleva un po’ di pubblicità ma gli è andata male, gli costerà tanto questa pubblicità”, rispondono i tre.

In effetti la versione è stata ritrattata. “Si è accorto che l’ha raccontata troppo grossa, si è imbrogliato con le sue stesse mani” ribattono i cantanti. Infine la Iena vuole sapere la cosa più da rockstar maledetta fatta dai tre giovani: “L’ha fatta Ignazio – racconta Piero – davanti al Papa. Ha detto ‘Salve’ invece di ‘Sua Santità’…”.

Ecco l’intervista integrale

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico