Cronaca

Carabiniere uccide moglie davanti scuola e poi tenta suicidio

di Redazione

Roma – Un carabiniere ha ucciso la moglie sparandole dei colpi di pistola, poi ha usato l’arma contro se stesso per togliersi la vita. E’ accaduto mercoledì pomeriggio, intorno alle 16.30, ad Albano Laziale, vicino Roma, in strada davanti ad una scuola.

Sul posto polizia e carabinieri. Mentre la donna è morta sul colpo, l’uomo, di 50 anni, è stato trasportato dal personale del 118 in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale di Albano in gravissime condizioni.

La vittima è una maestra di 48 anni che insegnava nella scuola davanti alla quale è avvenuto l’omicidio. Sembra che la coppia si fosse separata e da tempo stesse attraversando dei problemi coniugali.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico