Sport

Mobilya Volleyball Aversa, 2-2 con la Globo Banca

di Redazione

Aversa – Gran bella prova della Mobilya Volleyball Aversa che ha conquistato domenica scorsa un prezioso e prestigioso 2-2 nel match con la Globo Banca del Frusinate Sora, squadra di “A2”. Grande anche lo spettacolo in campo nel corso del trofeo “Celani” che si è giocato ad Alatri. Primo set per i laziali, vincitori anche del quarto, rimontati e superati dall’undici guidato da Bosco vittorioso 25-21 e 25-23. Tante le ottime indicazioni ricevute ed esponenziale la crescita dei ragazzi cari al presidente Di Meo che ha assistito entusiasta al match sottolineando di «credere molto in un gruppo fantastico che può far divertire e dare enormi soddisfazioni e gioie come quelle che tutti i tifosi della Mobilya Volleyball Aversa e la stessa società insieme vogliono conquistare».

D’accordo con il numero uno normanno anche Fabrizio Fasulo: «Sicuramente è stata una buona prova – conferma – che ha consentito di vedere netti miglioramenti di gioco. La prestazione a muro è stata molto buona così come la distribuzione. C’è da migliorare ancora qualcosa ma siamo sulla ottima strada». Esperienza sicura quella di chi, come Fasulo, gioca la pallavolo da una vita mettendola a disposizione della società, dello staff tecnico e dei compagni: «Si è formato un ottimo gruppo composto da ragazzi perbene, rispettosi e simpatici – prosegue – all’interno del quale non si sente la differenza tra giovani e meno giovani. Per quanto riguarda me, spero di poter dare il mio contributo sia in campo che fuori facendo crescere qualche giovane dal punto di vista mentale. L’ambiente è molto sereno, c’è gran voglia di migliorare e raggiungere tutti insieme l’unico traguardo».

Di traguardi, senza dubbio, l’opposto ne ha conseguiti tanti nella propria carriera, gli ultimi dei quali proprio con la maglia aversana che torna ad indossare quest’anno, dopo l’esperienza della passata stagione ad Arzano, con l’intento di rendere ancora più prestigioso il proprio palmares: «Tornare ad Aversa per me è sempre un piacere ed un onore – dichiara – ho iniziato qui a calcare i campi nazionali con il presidente Di Meo e per me questa è una seconda casa. Questa squadra può solo migliorare di giorno in giorno perché ci sono elementi validissimi. Puntiamo in alto e posso tranquillamente dire che saranno obiettivi realmente ed ampiamente raggiungibili».

Ottobre si avvicina ed il campionato è alle porte. Prima partita casalinga il 25 ottobre contro la Virtus Potenza. Il PalaJacazzi, la tana del tifo normanno, è pronto a riesplodere: «spero di rivedere il pubblico presente alla Final Four – conclude Fasulo – ed a tutti i nostri tifosi chiedo di accorrere numerosi perché abbiamo bisogno di loro per portare questa società dove merita».

In attesa dell’esordio in campionato, i tifosi della Mobilya Volleyball Aversa potranno riabbracciare i propri beniamini e conoscere i nuovi atleti giovedì, 1 ottobre, alle ore 18, presso il PalaJacazzi.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico