Società

La “Stanzione” accoglie i nuovi alunni

di Redazione

Orta di Atella – Nella cornice di una struttura rimessa a nuovo grazie ai fondi europei, giovedì 10 settembre, con tre giorni di anticipo rispetto al calendario scolastico regionale, la dirigente della “Massimo Stanzione” di Orta di Atella, professoressa Arcangela Del Prete, ha ufficialmente dato l’avvio al nuovo anno con l’ingresso delle classi terze, cui ha fatto seguito, venerdì 11 settembre l’ingresso delle classi seconde. Sempre venerdì, alle ore 17, si è tenuta la ormai consueta cerimonia di accoglienza degli alunni delle classi prime in presenza di genitori, ospiti graditissimi e rallegrata da tanta musica

Seduti accanto alla Dirigente della scuola “Stanzione” Arcangela Del Prete, il nuovo Sindaco del Comune di Orta di Atella Giuseppe Mozzillo, la Dirigente e le insegnanti della scuola primaria, i sacerdoti Don Paolo Gaudino e Don Roberto Comune, i genitori del Consiglio d’Istituto e i rappresentanti delle associazioni onlus “Oltre” e “Albatross” operanti sul territorio.

La giornata è iniziata con la sempre piacevolissima esibizione orchestrale degli alunni delle sezioni musicali diretti dal prof. Dario Giordano. Al termine la Dirigente ha preso la parola ringraziando gli ospiti per la loro presenza. Ha quindi espresso la sua gratitudine nei riguardi dell’amministrazione comunale per aver sempre affiancato e sostenuto la scuola, affrontando insieme i tanti momenti di crisi che hanno attraversato entrambe le istituzioni. Un ringraziamento particolare è andato anche ai genitori del Consiglio d’Istituto, per non aver fatto mai mancare la loro necessaria e preziosa collaborazione.

Prendendo spunto dall’ennesimo episodio di irruzione con furto  di cui è stata vittima ancora una volta la scuola, tutti gli interventi hanno avuto come elemento comune l’invito a riflettere sulla necessità di agire per il bene della collettività, di amare e aver cura del proprio territorio e del patrimonio pubblico nel rispetto della legalità, sottolineando l’importanza della collaborazione tra cittadini, scuola e tutte le istituzioni  affinché le nuove generazioni siano preparate e motivate ad agire in direzione del progresso e della crescita civile. La Dirigente Del Prete, in particolare, ha voluto rivolgere ai giovani studenti e ai loro genitori, in questo nuovo e impegnativo cammino comune di crescita, l’accorato invito ad avere fiducia nell’istruzione, poiché studio e cultura restano sicuramente il miglior investimento per il futuro, soprattutto in questi momenti difficili di crisi.

“E’ importante che i ragazzi non sprechino le opportunità e facciano tesoro delle tantissime e significative esperienze educative e formative che la scuola offre loro. – ha detto la dirigente – E’ importante, altresì, che le famiglie riconoscano nella scuola un importante interlocutore per la crescita e per la formazione dei loro figli e, in quanto tale, si adoperino per sostenerla e incoraggiarla, collaborando, a fare sempre meglio. La scuola, dal canto suo, farà la propria parte”.

A conclusione della giornata, la Dirigente ha voluto premiare con un attestato di merito le alunne e gli alunni che, nel corso del triennio, si sono distinti per responsabilità nel comportamento e dedizione allo studio, ottenendo il massimo dei voti.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico