Cronaca

Rapina in casa Zinzi, fermata l’ex badante “basista”

di Redazione

Caserta – Una donna di origini ucraine è stata fermata dalla polizia nell’ambito dell’indagine sulla rapina violenta consumata in casa di Mara Zinzi, figlia dell’ex presidente della Provincia di Caserta, Domenico, e sorella del neo consigliere regionale di Forza Italia, Giampiero.

E’ la ex badante di casa Zinzi, che avrebbe fatto da basista alla banda, di origine lituana, proveniente da Napoli. Le indagini sono affidate alla squadra mobile di Caserta, diretta dal vicequestore Alessandro Tocco, e coordinate dal pm della Procura di Santa Maria Capua Vetere Vincenzo Quaranta e dal procuratore aggiunto Antonio D’Amato.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico