Caserta

La figlia di Zinzi vittima di una brutale rapina in casa

Caserta – E’ stata vittima di una brutale rapina Maddalena Zinzi, conosciuta come “Mara”, figlia dell’ex presidente della Provincia, Domenico Zinzi. La donna si trovava nella sua abitazione di Caserta, al Parco Gabriella, con un’amica e la figlia piccola di tre anni, quando intorno alle 12 ha fatto irruzione un gruppo di rapinatori. Questi per due ore avrebbero malmenato le due donne, legandole, minacciando anche la bambina, e razziato l’abitazione, facendosi consegnare le chiavi della cassaforte, per poi scappare.

La donna è riuscita ad avvertire il fratello Gianpiero, neo eletto consigliere regionale di Forza Italia, che ha allertato i soccorsi e le forze dell’ordine. Ora è ricoverata in ospedale, dove è stata sottoposta ad accertamenti per le ferite riportate.

Sul caso indagano gli agenti della squadra mobile di Caserta che stanno tentando di risalire all’identità dei rapinatori, sembra stranieri, e capire il motivo di tanta inutile violenza usata dagli stessi, poiché non vi sono state reazioni da parte delle vittime. Tra l’altro sono persone che sembra conoscessero bene abitudini e luoghi di famiglia, come ha sottolineato Gianpiero Zinzi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico