Campania

Coronavirus, falso allarme a Napoli. De Luca: “Finora nessun caso in Campania”

Non era da Coronavirus l’infezione che ha colpito un uomo cinese rientrato dal suo paese e ricoverato al Cotugno di Napoli. Lo confermano le analisi realizzate all’Istituto Spallanzani di Roma che aveva fatto scattare le procedure di controllo. L’allarme era scattato per il ricovero di un giovane di 28 anni, proveniente dalla provincia di Hubei in Cina, non molto distante dalla città di Wuhan, dove lo scorso 31 dicembre è apparso per la prima volta il virus, con sospetti sintomi.

L’uomo, di nazionalità cinese, era stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Pellegrini con febbre alta e difficoltà nella respirazione. Successivamente è stato trasferito all’ospedale Cotugno dove era stato già attivati i protocolli per i casi di emergenza da coronavirus.

Intanto, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, invita tutti alla calma: “Bisogna avere grande tranquillità, non servono allarmismi inutili. Ad oggi in Campania non abbiamo nessun malato di cronavirus. Parole a ruota libera creano confusione”. La Regione “è attrezzata – rassicura il governatore – e invitiamo i cittadini anche a completare le vaccinazioni antinfluenzali. Serve una vaccinazione di massa per evitare anche confusioni con una banale influenza”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico