Aversa

Aversa, 20 anni di International Flute Competition Domenico Cimarosa

Da mercoledì al via l’undicesima edizione del concorso del “Concorso Flautistico Internazionale “Domenico Cimarosa” Premio Rotary, ormai una realtà di livello mondiale nel panorama dei concorsi per lo strumento che fu tanto caro al compositore aversano. La competizione, a cadenza biennale, nacque, su intuizione del Maestro Fabio Di Lella, apprezzato flautista aversano, e dalla volontà del Rotary Club Aversa Terra Normanna, nell’ormai lontano 1999. Si tratta della più longeva manifestazione aversana con una storia davvero considerevole soprattutto riconosciuta a livello internazionale, forse un po’ meno a livello locale. Sin dalla prima edizione la giuria del concorso è sempre stata formata da giganti della musica e ovviamente dal gotha del flautismo mondiale.

Tra i compositori che hanno presieduto la giuria non dimentichiamo il Premio Oscar Luis Bacalov, autore di melodie indimenticabili come quelle de “il Postino” e Stelvio Cipriani, passato alla storia della musica con la bellissima colonna sonora di Anonimo Veneziano.  E tra i flautisti Maxence Larrieu, Patrick Gallois, Roberto Fabbriciani, Felix Renggli, Giuseppe Nova, Pierre-Yves Artaud,János Bálint, Marc André Fournel, Raffaele Bifulco, e tantissimi altri, tutti concertisti apprezzati a livello mondiale. In questi venti anni sono giunti ad Aversa oltre settecento giovani flautisti provenienti da ben 56 nazioni, dall’Australia al Canada, dal Giappone al Cile, dalle Coree al Venezuela, dalla Russia agli Stati Uniti, da Israele alla Spagna, dalla Francia alla Palestina, insomma in tantissimi hanno soggiornato nella città di Aversa per “sfidarsi” a suon di note in una sorta di Olimpiade musicale nel nome di Cimarosa!

“L’International Flute Competition Domenico Cimarosa – dichiara il maestro Di Lella, direttore artistico del Concorso – ha lo scopo di agire sul territorio tenendo sempre presente le forti tradizioni musicali della città di Aversa, terra natale di due grandi musicisti, geni assoluti, come Domenico Cimarosa, Niccolò Jommelli e Gaetano Andreozzi. Il Concorso sin dalla prima edizione vede in campo una collaborazione tra l’associazione Diaphonia presieduta da Maria Terdoslavi e il Rotary Club Aversa Terra Normanna, a cui da qualche edizione si aggiunto anche l’apporto del Distretto Rotary. C’è stato il Patronato della Presidenza della Repubblica e il contributo della Città di Aversa, quest’anno sotto forma di patrocinio. Inoltre, per tutelare la tradizione compositiva della città di Aversanella giuria vi è sempre stata la presenza di Luigi Esposito, noto musicista e compositore del territorio, riconosciuto a livello nazionale ed internazionale, al quale nel 2001, in occasione del bicentenario della morte di Domenico Cimarosa, gli è stato commissionato il pezzo d’obbligo (“Dada”, per flauto ed elettronica) presente nell’eliminatoria del bando del concorso».

Quest’anno, come da tradizione, la Giuria sarà costituita da grandi nomi del panorama mondiale: Marc Grauwels, Christian Farroni, Elisabet Franch, Luigi Esposito, Mario Caroli, Ulla Miilmann. Va detto che Farroni si affermò alla prima edizione del concorso Cimarosa mentre la Franch vinse nel 2013. Oggi entrambi sono due flautisti affermati a livello mondiale. Questo a significare che l’International Flute Competition Cimarosa, è un trampolino per i giovani strumentisti che quando riescono a vincere ad Aversa inseriscono un successo importante nei loro curricula che li proietta a livello internazionale. Ed è per questo che il loro, nelle vesti di giurati, sarà un gradito ritorno nella città di Aversa. Le fasi eliminatorie e la finale del concorso si svolgeranno a porte aperte presso la sala auditorium dell’hotel del Sole mercoledì, giovedì e venerdì mattina, mentre il gala di premiazione e il concerto della giuria, sempre ad ingresso libero, alle 18.45 di venerdì 13 presso la monumentale chiesa di San Francesco.

“Vi aspetto – conclude di Lella – al concerto di San Francesco, per cui mi corre l’obbligo di ringraziare don Pasqualino e gli Amici di San Francesco, oltre tutti coloro che hanno collaborato a questa edizione del Concorso, come Gaetano d’Aponte con l’associazione Bianca d’Aponte, Aversa Turismo e gli amici della Consulta della Pastorale Universitaria e della Cultura”. La serata finale dell’International Flute Competition Domenico Cimarosa si terrà presso la Chiesa di San Francesco ad Aversa alle 18:45, con la premiazione dei finalisti. Seguirà un Concerto di Gala tenuto da tutti i membri della giuria, i quali presenteranno brani virtuosistici, scelti dagli stessi giurati, in occasione di questo grande evento. Per chi fosse interessato ad ascoltare l’esibizione dei candidati durante le fasi del concorso, potrà recarsi presso l’Auditorium dell’Hotel del Sole, dalle 9:00 alle 17:00, nei giorni 11, 12 e 13 dicembre.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico