Trentola Ducenta

Trentola Ducenta, abusi su bambina: arrestato il parroco Don Michele Mottola

Disposta la custodia cautelare in carcere per don Michele Mottola, il parroco di Trentola Ducenta (Caserta), sospeso dall’esercizio delle sue funzioni, lo scorso 25 maggio, dal vescovo di Aversa, Angelo Spinillo, dopo una denuncia per pedofilia: avrebbe abusato di una bambina di 10 anni.

Il provvedimento è stato adottato dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Napoli Nord, su richiesta della Procura guidata dal procuratore Francesco Greco ed eseguito dai poliziotti del locale commissariato aversano, coordinati dal dirigente Vincenzo Gallozzi. Le indagini – avviate a seguito di una comunicazione pervenuta dalla Diocesi di Aversa e svolte attraverso l’ausilio di testimonianze, messaggi e registrazioni audio – hanno consentito di raccogliere un grave quadro indiziario, confermato dalla vittima in sede di incidente probatorio, nei confronti del sacerdote, ritenuto responsabile di abusi nei confronti della minorenne che, all’epoca dei fatti, partecipava assiduamente alle attività della parrocchia.

Nei giorni scorsi del caso si era occupato il programma “Le Iene” di Italia1, con l’inviata Nina Palmieri che ha ascoltato madre e sorella della piccola, scoprendo, inoltre, le registrazioni fatte dalla stessa bambina che incastrerebbero il sacerdote (guarda qui). All’indomani della messa in onda della trasmissione Mediaset, la Diocesi di Aversa, in una nota, auspicava che sulla vicenda venga fatta quanto prima “chiarezza e giustizia” (leggi qui).

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico