Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Marcianise, 5 consiglieri abbandonano la maggioranza del sindaco Velardi

Cinque consiglieri comunali – Tommaso Acconcia, Luciano Buonanno, Telia Frattolillo, Vincenzo Galantuomo, Gennaro Laurenza – in una nota indirizzata al sindaco Antonello Velardi hanno comunicato di aver lasciato la maggioranza a sostegno del primo cittadino, che ora rischia di non avere i numeri per continuare a governare, anche perché il malcontento regnerebbe anche tra gli esponenti di altri gruppi consiliari, compreso quello del Pd.

“I sottoscritti consiglieri comunali – si legge nella nota dei cinque consiglieri – dopo mesi di discussione in cui tutti i gruppi consiliari di maggioranza si sono prodigati affinché fosse data nuova linfa all’azione amministrativa, prendono atto della volontà del Sindaco e del suo esecutivo di non voler dare seguito a quanto annunciato in varie occasioni pubbliche, violando la fiducia che gli era stata responsabilmente più volte accordata. La urgente necessità di programmare una buona e corretta azione amministrativa non fa parte dell’agenda di questa amministrazione. I ritardi accumulati da questa gestione della cosa pubblica, stanno determinando l’aggravarsi di tantissime problematiche che dovrebbero, invece, essere poste al centro del dibattito politico- amministrativo”.

“La volontà del sindaco – prosegue la nota – di continuare nelle sue polemiche quotidiane, invece di affrontare con serietà i temi amministrativi, non consente la costruzione di un percorso politico-amministrativo capace di dare risposte concrete ed efficienti alla città. I sottoscritti consiglieri comunali, consapevoli che con l’atteggiamento del sindaco e del suo esecutivo si può solo continuare a danneggiare una città che ha bisogno invece di essere governata con efficienza, senza annunci demagogici, con una visione organica dei suoi problemi e delle sue potenzialità, auspicano una presa di coscienza del Sindaco e del suo esecutivo del grave stato in cui versa l’azione amministrativa”.

“Tutto ciò premesso, – concludono – dopo una lunga e sofferta discussione, nel prendere atto che in questi mesi, nonostante solenni annunci, l’atteggiamento del sindaco non è mutato, i sottoscritti consiglieri comunali comunicano la loro fuoriuscita dalla maggioranza di governo. È Continueranno a svolgere in Consiglio Comunale la propria attività, nel rispetto del mandato elettorale ricevuto e del ruolo di vigilanza e controllo che la legge assegna a ciascun consigliere comunale, al fine di attuare concretamente il programma politico-amministrativo sottoposto ai cittadini nel 2016, secondo coscienza, senza alcun vincolo di maggioranza”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Sicilia, rubavano carburanti da base di Sigonella e raffinerie: arrestati - https://t.co/Qtrnbw3JnU

Migranti torturati e e lasciati morire in centro detenzione in Libia: 3 arresti a Messina - https://t.co/JsdZON2Sip

De Luca Sì all'accoglienza ma inflessibili su chi mette a rischio sicurezza 2 16 09 19 https://t.co/jZDLA3uZFQ

De Luca: "Sì all'accoglienza ma inflessibili su chi mette a rischio sicurezza" 1 (16.09.19) https://t.co/m8sx67CV9S

Condividi con un amico