Napoli

Permesso premio al killer del vigilante metro Piscinola: la rabbia della figlia di Della Corte

Un permesso premio per festeggiare il suoi 18 anni, dopo neanche un anno di cella e con una condanna a 16 anni e mezzo per aver ucciso “con crudeltà” il vigilante Franco Della Corte, colpito a morte il 3 marzo 2018 all’esterno della metro di Piscinola, a Napoli.

Una festa, le foto che sono finite sui social – come raccontano oggi organi di stampa – e la ‘vergogna’ espressa dalla famiglia del vigilante che ha scritto una lettera ai giudici chiedendo “il massimo rigore ricordando il dolore che proviamo ogni giorno”. E’ la figlia del vigilantes – ucciso dal 18enne e da altri due imputati, anch’essi minorenni, che lo aggredirono di spalle e lo colpirono con delle spranghe – a scrivere la lettera e a dire, tra l’altro, questo: “A chi gli ha accordato il permesso mi permetto di ricordare che di recente ho compiuto 22 anni ma non ho spento candeline e non ho avuto torte e regali. E lo sa perché? Perché chi oggi festeggia ha ucciso mio padre, la persona più importante della mia vita”.

Sedici anni e sei mesi a testa. E’ stata la condanna, emessa lo scorso gennaio, per i tre componenti della baby gang che uccisero a bastonate il vigilante, 52enne di Marano di Napoli, deceduto il 15 marzo, dodici giorni dopo l’aggressione. Il neo 18enne, Ciro, è atteso, insieme agli altri due imputati,  Luigi e Kelvin) il prossimo 19 settembre dinanzi alla Corte di Appello del Tribunale dei minori per il secondo grado di giudizio. Intanto, però, ha potuto beneficiare del permesso premio e ritornare a casa per festeggiare la maggiore età.

Leggi anche:

Napoli, vigilante ucciso davanti Metro Piscinola: i tre baby-killer condannati a 16 anni (24.01.19) 

Piscinola, guardia giurata uccisa da baby gang: targa in memoria di Francesco Della Corte (05.10.18)

Napoli, presi gli assassini del vigilante aggredito alla Metro di Piscinola: sono tutti minorenni (17.03.18)

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ischia, sequestrati 300 chili di latticini: 2 denunce tra Castel Volturno e Forio - https://t.co/KDSx1z4MME

Castellammare di Stabia, 4 spacciatori arrestati in operazione "Blacklist" - https://t.co/ZDsCJ8fOaJ

Napoli, lite stradale sfocia in sparatoria: 31enne ferito a colpi di pistola - https://t.co/wPDA5HNKjf

Teverola ricorda l'eccidio di 14 carabinieri con una manifestazione al cimitero - https://t.co/uVKxsMy7La

Condividi con un amico