Home

Sardegna, spaventoso incendio nel Nuorese: in fumo 600 ettari

Sono circa 600 gli ettari andati in fumo nel territorio di Siniscola (Nuoro) nel vasto incendio divampato nella serata di domenica. L’emergenza è terminata nella giornata di lunedì dopo l’intervento dei Canadair e degli elicotteri della flotta regionale. Le fiamme hanno provocato la morte di decine di animali e messo in ginocchio numerose aziende agricole. Due elicotteri sono rimasti in zona per spegnere gli ultimi focolai.

E’ il dato emerso dal Centro di Coordinamento Soccorsi allestito nella Prefettura di Nuoro e presieduto dal prefetto Anna Aida Bruzzese. Alla riunione erano presenti il comandante dei vigili del fuoco della città sarda Fabio Sassu, il dirigente dell’Ispettorato del Corpo Forestale Giovanni Monaci, i rappresentanti di Forestas e di tutte le forze di Polizia, che hanno pianificato anche il dispositivo che dovrà vigilare sul posto fino a stanotte. Per proseguire le operazioni di bonifica sono rimasti in azione due elicotteri, che continueranno i lanci di acqua per spegnere tutti i focolai e impedire la ripartenza di un nuovo incendio.

Domenica gli automobilisti che percorrevano la statale 131 si erano salvati andando in contromano. L’incendio aveva raggiunto la frazione di Murtas Artas ed era stato necessario far evacuare dalle loro case circa quindici famiglie. Un distributore di carburante era stato raggiunto dal rogo, ma per fortuna l’avanzata delle fiamme era stata bloccata dagli uomini della macchina antincendi.

Intanto, resta alto il pericolo di incendi in Sardegna. Dopo gli allerta dei giorni scorsi, il vento di maestrale continua a soffiare incessantemente e in giornata è previsto un ulteriore peggioramento. Secondo il servizio meteo del Sar Sardegna, infatti, il vento, da debole o moderato farà registrare locali rinforzi sino a burrasca sulle coste della Gallura e sull’arcipelago di La Maddalena in attenuazione nella mattinata. La Protezione civile regionale ha emanato un nuovo bollettino con codice arancione che riguarda tutta la costa orientale e il sud dell’isola.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Condividi con un amico