Cesa

Cesa, spettacolare esercitazione di Protezione Civile: 250 volontari in campo

Una evacuazione, la realizzazione di una tendopoli, interventi per caduta alberi, per un sisma o per un soccorso con l’ausilio di un elicottero. Sono 250 i volontari della Protezione Civile giunti a Cesa da tutta la provincia di Caserta per dare vita ad una tre giorni, iniziata venerdì per concludersi oggi, «Caesus». Un vero e proprio campo di addestramento è stato allestito nell’area mercato mentre diverse simulazioni di specifici interventi si sono tenute in diversi punti del paese alle porte di Aversa. Dopo un febbrile primo giorno, ieri mattina si è continuato con l’arrivo di un elicottero, di unità cinofile e altre prove di evacuazione. «Grazie – ha dichiarato il sindaco di Cesa, Enzo Guida – all’assessore delegato, Alfonso Marrandino, che da mesi sta curando l’iniziativa, assieme al coordinatore della Protezione Civile locale, Nicola Mangiacapre, alla coordinatrice degli junior, Caterina Gugliotta. Grazie a tutti i volontari locali ed ai tanti volontari giunti dalla Regione Campania».

Un’iniziativa di ampio respiro, che ha varcato i confini locali, con la prevista partecipazione di circa 250 volontari, provenienti da tutta la provincia di Caserta. L’operazione ha avuto inizio venerdì 8 marzo, con l’arrivo dei gruppi comunali e delle associazioni, censiti nell’elenco delle organizzazioni di Protezione civile riconosciute dalla Regione Campania. Il punto di ritrovo con la centrale operativa è stato stabilito presso l’area mercato, in piazzetta Santa Sinforosa, dove è stato allestito un vero e proprio campo base, con tende, bagni, segreteria, cucina e mensa. I pasti per i volontari sono stati forniti dal Banco Alimentare. Oltre alla presenza degli operatori volontari da registrare anche l’arrivo di circa 50 mezzi della protezione civile, un elicottero, 3 ambulanze e 2 droni. Presente, inoltre, per lo svolgimento della esercitazione, una squadra di unità cinofila, con cani destinati alla ricerca dispersi.

Il giorno a seguire, sabato 9 marzo, è stato dedicato alle esercitazioni, con prove di evacuazione in caso di terremoto ed altre calamita, spegnimento incendio con elicottero. In serata vi saranno altre esercitazioni con zona Arena. Altri punti del paese saranno interessati dalle esercitazioni, come l’ex Campo del Parroco, oltre al coinvolgimento delle scuole cittadine.

Domenica momento finale presso l’aula consiliare di piazza De Gasperi, dove ad accogliere gli ospiti c’erano il sindaco Enzo Guida, l’assessore con delega alla Protezione Civile, Alfonso Marrandino, i coordinatori della Protezione civile sia senior che junior, rispettivamente Nicola Mangiacapre e Caterina Gugliotta. Presenti, tra gli altri, la dottoressa Claudia Campobasso, dirigente responsabile della Protezione Civile della Regione Campania, il consigliere regionale Carmine De Pascale, generale in pensione e nominato alla guida del Comitato Regionale del Volontariato di Protezione Civile della Campania, e tutti i coordinatori dei gruppi che parteciperanno all’evento. Proiettato un filmato che ha sintetizzato l’evento.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Napoli, colpi di pistola contro due bar in piazza Trieste e Trento - https://t.co/OKVq6J2zOn

Afragola, bomba esplode davanti una pasticceria nella notte - https://t.co/MRg2xRZ4G1

Travolti da bus turistico vicino Lago Patria: morti due immigrati - https://t.co/h1WD8xbTkz

Brindisi, sequestrate 10mila scarpe da ginnastica contraffatte - https://t.co/GXIb1cFkUl

Condividi con un amico