Napoli

Napoli, Garante Detenuti: “Liberare i minori e renderli adulti e responsabili”

Napoli – “Liberare i minori e renderli adulti e responsabili”, è questo il titolo del convegno organizzato dal Garante per i detenuti della Campania, Samuele Ciambriello, fortemente convinto che aiutare i minori a trovare la strada giusta possa diventare la chiave per una società più sana.

Lo scorso anno circa 5mila adolescenti presenti nella regione sono stati fermati, interrogati e condotti nelle comunità o nelle carceri. In Italia ci sono 17 istituti per minori dei quali due in Campania, Nisida e Airola, che ospitano rispettivamente 66 e 33 ragazzi, tra i 14 ed i 25 anni.

“Come Garante dei diritti dei detenuti, sia adulti che minori, ho messo attorno ad un tavolo i responsabili delle comunità residenziali per minori, i Presidenti di Tribunale, Procuratori del Tribunale per minorenni, responsabili nazionali e regionali di giustizia minorile”, ha commentato Ciambriello. Intervenuti al convegno il professor Isaia Sales e Patrizia Esposito, presidente del Tribunale dei Minori di Napoli.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Parete, scontro tra auto in Via Amendola: due feriti. M5S interroga il sindaco su sicurezza stradale - https://t.co/SJdyYr3p4J

Gricignano, due africane tentano di "beffare" altri utenti alle Poste: scoperte, gridano al "razzismo" - https://t.co/YdOXwKsTpe

Viaggia senza biglietto e prende a pugni in faccia il capotreno: senegalese arrestato nel Casertano - https://t.co/LZ1ZQriibr

Teverola, "Festa di Sant'Antuono" tra fede e folclore - https://t.co/71qZqD8cYX

Condividi con un amico