Aversa

Aversa, a Le Iene la storia del chirurgo Di Cicco: “Io distrutto per aver denunciato malasanità”

Aversa – La magistratura gli ha dato ragione per ben tre volte, cancellando in maniera ufficiale quella etichetta che era stata attribuita da una commissione medica dell’allora Asl Ce2, condannando per ben due volte l’azienda sanitaria al pagamento dei danni arrecati da un provvedimento ingiustificato.

Ma, a distanza di 20 anni, il chirurgo ortopedico Nazario Di Cicco ancora non sa quale malattia (“Mobbing Syndrome”) gli era stata riconosciuta, dal momento che, in maniera chiara ed inequivocabile, la sentenza della magistratura aveva affermato che il giudizio dello psichiatra che aveva visitato Di Cicco “è del tutto ingiustificato perché basato sul nulla”.

Un nulla che, come è possibile ascoltare nel servizio di Gaetano Pecoraro, andato in onda su Le Iene, ha distrutto la vita non solo del chirurgo ortopedico ma dell’intera famiglia, provocando un danno che nessun risarcimento economico potrà mai colmare.

IN ALTO IL VIDEO

 

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Villa di Briano, brucia pedane per produrre carbonella: scovato un 59enne di Aversa - https://t.co/azXgz42UBx

Trentola Ducenta, Jambo: Roberto Pansa lascia l'incarico di manager del centro commerciale - https://t.co/asAQlpihdl

Aversa, cimitero chiuso il 16 e 17 gennaio per lavori - https://t.co/UNAiJYjosC

Aversa, "Noi Aversani": "Quello di Piazza Marconi non è progetto fantasma, Ronza chieda a Capasso" - https://t.co/b5HpxkDjPK

Condividi con un amico