Aversa

Aversa, anche le centraline anti-inquinamento creano tensioni nella maggioranza

Aversa – Le centraline della discordia. Le donne della politica aversana litigano e, ancora una volta, rischia di andare in frantumi la maggioranza. L’assessorato all’Ambiente, retto dall’attivissima Marica De Angelis, raggiunge un accordo con l’Arpac per l’installazione di un rilevatore dell’inquinamento dell’aria. Un risultato importante. Quindi, sin qui, nulla da dire. Però, come in tutte le polemiche che si rispettino, c’è un “però”, un particolare fa andare l’assessore all’Istruzione, Ornella Giannino, su tutte le furie. Quella centralina deve essere installata sul tetto del plesso di via Giotto, ma nessuno avverte Giannino che, una volta venuta a conoscenza della notizia, contesta questa scelta.

Non ci sta a quella che in maggioranza considerano l’ennesima “invasione di campo” della De Angelis. Giannino, a quel punto, si sarebbe rivolta al suo consigliere comunale di riferimento, Giovanni Innocenti, il quale, a sua volta, si sarebbe rivolto al sindaco Enrico De Cristofaro che ha difeso l’operato di De Angelis, la quale, come risaputo, rientra nella schiera dei suoi “intoccabili” insieme al vicesindaco Michele Ronza. Insomma, l’ennesima fibrillazione di cui questa maggioranza arcobaleno non aveva proprio bisogno anche in considerazione dei tanti “malpancisti” che ne minano continuamente le fondamenta.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

'Ndrangheta, 18 fermi nel Reggino: c'è anche un sindaco - https://t.co/2TlwnhLOEI

Rapina in villa a Lanciano, il medico aggredito: "Pensavo che ci ammazzassero" - https://t.co/Qy0cnTDF2W

Di Maio: "Jobs Act? Una riforma folle che umilia le persone" - https://t.co/Gj4GLhMeph

Migranti e sicurezza, Salvini: "No asilo a richiedenti pericolosi o condannati" - https://t.co/tYzWooVHvU

Condividi con un amico