Giugliano

Varcaturo, rogo di rifiuti pericolosi: arrestati padre e figlio

I carabinieri della stazione di Varcaturo, frazione di Giugliano (Napoli), hanno arrestato, per combustione illecita di rifiuti, Torelli Luigi Vincenzo, 42enne, il figlio 19enne, entrambi del posto, e Djene Issoui, della Costa d’Avorio, 38 anni, senza fissa dimora.

I tre sono stati sorpresi all’interno di un deposito di materiale all’interno di un appezzamento di terreno, in via Grotta dell’Olmo, di proprietà del 19enne mentre incendiavano rifiuti speciali di varia natura, pericolosi e non: materiali di risulta da lavorazioni di carpenteria ma anche materiale plastico vario, pannelli coibentati e lamiere. Per spegnere l’incendio è stato necessario l’intervento dei Vigili del fuoco di Monteruscello. L’area è stata sottoposta a sequestro. Gli arrestati saranno giudicati con rito direttissimo.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

De Luca - E' doveroso che sulla vicenda #Russiagate si vada in Parlamento (19.07.19) https://t.co/9GQWaqp0Io

Gricignano (CE) - Ripopolamento fauna selvatica: lancio di fagianotti (20.07.19) https://t.co/mx3ML2PdcH

Autonomia differenziata, Rostan (Pd): "Gravi rischi per l'unità nazionale" (20.07.19) https://t.co/dRFEqs7kMR

Reddito di Cittadinanza, De Luca: "Anpal stabilizzi i navigator" (19.07.19) https://t.co/e0G2mMDdPu

Condividi con un amico