Giugliano

Varcaturo, rogo di rifiuti pericolosi: arrestati padre e figlio

I carabinieri della stazione di Varcaturo, frazione di Giugliano (Napoli), hanno arrestato, per combustione illecita di rifiuti, Torelli Luigi Vincenzo, 42enne, il figlio 19enne, entrambi del posto, e Djene Issoui, della Costa d’Avorio, 38 anni, senza fissa dimora.

I tre sono stati sorpresi all’interno di un deposito di materiale all’interno di un appezzamento di terreno, in via Grotta dell’Olmo, di proprietà del 19enne mentre incendiavano rifiuti speciali di varia natura, pericolosi e non: materiali di risulta da lavorazioni di carpenteria ma anche materiale plastico vario, pannelli coibentati e lamiere. Per spegnere l’incendio è stato necessario l’intervento dei Vigili del fuoco di Monteruscello. L’area è stata sottoposta a sequestro. Gli arrestati saranno giudicati con rito direttissimo.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Villa di Briano, brucia pedane per produrre carbonella: scovato un 59enne di Aversa - https://t.co/azXgz42UBx

Trentola Ducenta, Jambo: Roberto Pansa lascia l'incarico di manager del centro commerciale - https://t.co/asAQlpihdl

Aversa, cimitero chiuso il 16 e 17 gennaio per lavori - https://t.co/UNAiJYjosC

Aversa, "Noi Aversani": "Quello di Piazza Marconi non è progetto fantasma, Ronza chieda a Capasso" - https://t.co/b5HpxkDjPK

Condividi con un amico