Casaluce

Il Casaluce Calcio a 5 disputerà le gare sul campo dello “Sporting ex Azzurro 92”

Casaluce – Un altro passo in avanti è stato compiuto dal team dirigenziale del neo nato Gruppo Sportivo Casaluce Calcio a 5, che già nei giorni scorsi aveva preannunciato l’intenzione di volersi iscrivere per la prima volta in assoluto al prossimo campionato regionale della Campania di Calcio a 5 nella serie D. Si tratta dell’accordo siglato nel pomeriggio di venerdì scorso, contratto con una stretta di mano,  tra il Presidente della squadra ed il gestore della struttura sportiva “Sporting ex Azzurro 92”, sita a Casaluce, in via Savoia, al confine con la città di Aversa, e che prevede l’utilizzo del campo per le sedute di allenamento infrasettimanali e per la disputa di tutte le gare interne per tutta la durata della stagione calcistica 2018/2019.

L’intera struttura, dopo il recente cambio di gestione, è stata parzialmente ristrutturata e riadeguata alle norme federali che disciplinano l’utilizzo dei campi a livello agonistico. L’impianto, è dotato di due campi di calcio regolamentari, e ad uno di questi, é stato rifatto da poco ex novo il tappetino di erba sintetica. Dispone altresì di due ingressi separati, uno per le squadre e l’altro per la tifoseria, e di adeguato spazio per contenere il pubblico presente, con annessi spogliatoi, docce e servizi igienici, il tutto, tenuto sempre ordinato e pulito. Sul posto è presente anche un punto ristoro dotato di tavoli e sedie sia all’interno che all’esterno, dove ci si può tranquillamente accomodare su delle belle panchine in legno. Infine, la struttura, che dispone di un parcheggio interno per le auto, in determinati giorni della settimana, ospita anche i ragazzi della scuola calcio “Real Aversa”.

Insomma, la scelta presa dal G.S. Casaluce C5, non è avvenuta così, per caso, “ma – fa sapere il patron della squadra Salvatore Fusco – è stata una scelta ben ponderata, presa in accordo con il resto della Dirigenza dopo alcuni giorni di discussione e riflessione, al termine dei quali, si è deciso di optare per la scelta della struttura sita in via Savoia, e questo, in attesa che il Comune di Casaluce, metta a disposizione della squadra una struttura comunale. Comunque, siamo molto soddisfatti della scelta fatta, perché era quello che noi volevamo e cercavamo per una Squadra come quella che sta per nascere, ovvero, un luogo sano e accogliente dove poter operare bene in tutta sicurezza, serenità e tranquillità, perché – spiega il patron – sicurezza, serenità e tranquillità sono fattori molto importanti e determinanti ai fini del rendimento della Squadra, e poi, anche perché a noi piace fare le cose perbene con persone perbene che ispirano fiducia e credibilità, come il nostro caro amico e gestore Franz che approfittiamo per ringraziare pubblicamente per la sua squisita disponibilità ed ospitalità, e per la fiducia riposta in tutti noi. Tutta la squadra – conclude il presidente – nel momento in cui sarà chiamata a svolgere il suo ruolo, dovrà partire con il piede giusto. I presupposti ci sono tutti, adesso però, il tempo delle belle parole e dei proclami é terminato. Si deve da subito passare ai fatti, a partire già dal mese di giugno, quando ci dedicheremo alla scelta del motore giusto che servirà a far correre la squadra, ovvero, l’avvio degli stage per la selezione dei giocatori che formeranno la rosa, che si terranno in tre date già concordate e programmate, e che saranno rese note a tutti coloro interessati a partecipare solo nei prossimi giorni”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Sant'Arpino, "Libera Mente" incontra i cittadini e raccoglie le loro istanze - https://t.co/zfduZefsZ9

Migranti "scaricati" al confine. Salvini: "Vergogna internazionale". La Francia: "Non lo faremo più" - https://t.co/3bVem0mHtU

Pompei, scoperta nuova iscrizione: l'eruzione a ottobre e non ad agosto - https://t.co/em7JOKvebA

Tap, il ministro Lezzi: "Troppo costoso fermarlo". Comitato: "Eletti M5S si dimettano" - https://t.co/cqu0GBJOyv

Condividi con un amico