Casaluce

Teverola, vende crack mentre si trova ai domiciliari: in carcere 29enne di Casaluce

I carabinieri hanno arrestato a Teverola, in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di droga, Vittorio Salvatore Rinaldi, 29 anni, residente a Casaluce, già sottoposto al regime dei domiciliari per lo stesso reato.

Dopo aver sorpreso, fermato e segnalato alle autorità competenti un giovane che aveva poco prima acquistato da Rinaldi 0,25 grammi di crack, i militari della locale stazione hanno bloccato quest’ultimo che, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di altri 3,5 grammi della stessa sostanza stupefacente, suddivisa in 13 dosi, e della somma di 380 euro in banconote di piccolo taglio, ritenuta provento dell’attività illecita.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. L’arrestato è stato accompagnato nella casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Strage di Bologna, Mattarella: “Ancora ombre su complicità e gravi depistaggi” https://t.co/0ibNWaTd9N

Campania - Roghi rifiuti, Viglione (M5S): "Bocciate nostre proposte importanti" - https://t.co/g3FteQaL8Q https://t.co/J1VLhJCcLZ

Campania - Roghi rifiuti, Graziano: "Revoca autorizzazione per chi non sorveglia" (02.08.18) https://t.co/xXkGgleRUP

Mondragone, Polizia Municipale sanziona motocicli elettrici irregolari - https://t.co/Wn7Y55R2GK

Condividi con un amico