Home

Estorsione a ditta noleggio veicoli, sei arresti contro il clan Verde

Fermati con l’accusa di estorsione e di detenzione e di porto illegale di armi e ricettazione, aggravati dal metodo e da finalità mafiose, sei appartenenti al clan di camorra dei Verde di Sant’Antimo (Napoli). I carabinieri a Giugliano, dopo indagini coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, hanno dato esecuzione a un decreto di fermo del pm a carico dei sei indagati ritenuti contigui al clan attivo nell’hinterland a nord del capoluogo campano e alleato con i Ranucci.

Il provvedimento di fermo è stato emesso per la necessità di interrompere le attività criminose nei territori di Sant’Antimo, Grumo Nevano e Casandrino controllati dalle due organizzazioni e da loro alleati che da tempo sottoponevano a estorsione una società di noleggio veicoli per ottenere, con minacce di morte e senza pagare, vetture da usare nel corso di azioni criminali o per gli spostamenti del latitante Filippo Ronga arrestato il 12 gennaio a Formia e ferito dai carabinieri perchè aveva puntato una pistola contro uno dei militari che lo stavano catturando.

Gli indagati, oltre a pianificare attentati, facevano uso di armi anche sparando per strada, incuranti del pericolo di colpire persone estranee a dinamiche criminali.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Casaluce, Pagano: “Città cantierizzata: al via i lavori per cinque progetti” https://t.co/lmPXax72sm

Elezioni Aversa, MCA fuori dalla competizione: “Nessun progetto ci affascina” https://t.co/c0YkZ5ZDDv

Gricignano, uniti contro l'amianto: gli "alunni rapper" della scuola 'Santagata' vincono concorso nazionale - https://t.co/Al0670N9NA

San Tammaro, sequestrato sito di trattamento rottami metallici - https://t.co/jvfAwMJIzm

Condividi con un amico