Aversa

Aversa, esenzione mensa scolastica: ecco come fare richiesta

Le famiglie aversane che si trovino in condizioni economiche disagiate possono ottenere l’esonero dal pagamento della quota tariffaria per la refezione scolastica presentando entro e non oltre le ore 12 del 4 ottobre domanda, con allegato modello Isee e fotocopia di documento d’identità del richiedente, presso l’Ufficio Protocollo.

Lo fa sapere l’assessore alle Politiche Sociali, Dino Carratù, che spiega: “Hanno diritto all’esenzione le famiglie con reddito fino a 3mila euro, risultante dalla  Dichiarazione Isee corrente, con scadenza al 15 gennaio 2018, riferita al reddito del nucleo familiare, nonché i nuclei familiari in cui sono presenti minori con disabilità accertata e certificata dalla Asl di appartenenza”.

La presentazione della domanda non comporta automaticamente il diritto al beneficio, ma che lo stesso sarà riconosciuto sino alla capienza di fondi iscritti in bilancio in base alla graduatoria stilata dall’Ufficio Servizi Sociali sulla base del reddito certificato.

In caso di attestazione pari a 0 (zero), è indispensabile, pena l’esclusione dalla graduatoria, allegare all’istanza un’autocertificazione specificando  quali  siano i proventi da cui si trae sostentamento, accettando, come atto consequenziale, l’applicazione di attivazione della procedura di controllo sulla veridicità delle informazioni fornite.

Al di là della richiesta per il beneficio, è necessaria ed obbligatoria l’iscrizione al servizio mensa per tutti gli alunni che vorranno usufruire del servizio, compreso chi dovesse godere di eventuali esenzioni attraverso il sistema Web iPhoneCall all’indirizzo portale.pastel.it e seguire la procedura guidata di registrazione. In ogni caso sul sito www.comune.aversa.ce.it sono pubblicate le istruzioni per la registrazione on line.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico