Aversa

Aversa, cellule staminali: trapianto eseguito con successo all’ospedale “Moscati”

Aversa – Un trapianto di cellule staminali ematopoietiche autologhe in paziente affetto a ulcera diabetica al piede destro è stato effettuato con soddisfacente risultato all’ospedale “San Giuseppe Moscati” di Aversa.

Lo straordinario intervento è stato eseguito mercoledì scorso dall’equipe ortopedica del Moscati della quale è direttore il dottor Achille Pellegrino, coadiuvato dal collega Gaetano Pasquale Cervera, dal dottore Saverio Misso, responsabile del servizio trasfusionale dell’ospedale normanno, con il coordinamento del dottor Paolo Brusciano, direttore sanitario dello stesso nosocomio aversano.

Il paziente in questione è una donna, R.A., di 50 anni, affetta da ulcera diabetica al piede destro, in trattamento con insulina dal novembre dello scorso anno, con il rischio di vedersi amputare l’arto, nonostante l’età ancora giovane.

Dopo vari trattamenti chirurgici, dopo un consulto dell’equipe medica interdisciplinare, viene deciso, previo il consenso informato per la paziente, di sottoporla a trattamento terapeutico con cellule staminali ematopoietiche, un tipo di intervento non ancora diffuso tanto che in provincia di Caserta siamo, forse, al secondo caso.

Tutti i controlli per la terapia rigenerativa nel piede diabetico e delle alterazioni ulcerative sono stati effettuati dalla equipe del reparto di ortopedia e da quella del servizio trasfusionale, al quale è in assegnazione l’apparecchiatura che serve per la rapida preparazione di cellule staminali per infusione nei tessuti da rigenerare.

L’intervento chirurgico, consistente, nel prelievo di midollo osseo dalla cresta iliaca, preparazione nella stessa sala operatoria e nella iniezione nei tessuti ossei dell’arto inferiore della paziente, è stato effettuato dall’equipe trasfusionale e ortopedica sotto il coordinamento della direzione sanitaria dell’ospedale Moscati. La paziente, in ottime condizioni di salute, è stata anche già dimessa, facendo ritorno alla propria abitazione.

“Ancora una volta, come succede sempre più spesso – ha dichiarato il direttore sanitario del nosocomio normanno Paolo Brusciano – il nostro ospedale sale alla ribalta della cronaca per casi di buona sanità e questo premia gli sforzi di chi quotidianamente vi presta la propria opera”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico