Gricignano

Puzza, la Regione diffida la Ecotransider e convoca le autorità a Napoli

Gricignano – Mentre non si placa la protesta dei cittadini contro la Ecotransider, ribattezzata come la “fabbrica della puzza”, dal Dipartimento Salute della Regione Campania arriva l’ennesima diffida nei confronti dell’azienda situata nella zona industriale di Gricignano.

A seguito dei sopralluoghi compiuti dall’Arpac (Agenzia regionale per l’ambiente della Campania), la Regione ha diffidato la EcoT a ripristinare le aree di stoccaggio esterne ed interne, adottando modalità di stoccaggio di rifiuti pericolosi e non pericolosi nel rispetto delle capacità dell’impianto; contenere l’altezza dei cumuli di rifiuti e attenersi al limite quantitativo dei rifiuti stoccabili.

Nel frattempo, il dirigente del Dipartimento, Giuseppe Miniero, ha chiesto all’Arpac di Caserta di effettuare un nuovo sopralluogo nello stabilimento. (leggi la diffida)

Altra importante iniziativa arriva dal direttore generale del Settore Ambiente della Regione Campania, Michele Palmieri, che per venerdì 23 settembre, alle ore 10, nella sede di Napoli, ha convocato i sindaci e i rappresentanti di Asl, Arpac, Asi per valutare la vicenda.

Il provvedimento fa seguito ai sopralluoghi dell’Arpac (la foto di copertina fu scattata durante una delle ispezioni nell’impianto) avvenuti nei mesi scorsi: clicca sui link sottostanti per dettagli e foto

Ecotransider, l’Arpac invia gli atti alla Procura

Puzza, “blitz” di Arpac e Comune di Gricignano alla Ecotransider: “Rilevate criticità” 

Articoli e video sulla protesta:

Puzza, protesta davanti Ecotransider. Il sindaco Moretti: “Lottiamo insieme”

Puzza, cittadini in corteo. Venerdì incontro decisivo tra sindaci e azienda

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico