Teano - Vairano Patenora - Caianello - Pietravairano - Riardo

Impianto rifiuti a Teano, Zinzi: “Non si farà”

Teano – L’impianto di trattamento rifiuti pericolosi e non pericolosi non sarà autorizzato nel Comune di Teano in località Santa Croce. Lo si è appreso oggi, nel corso dell’audizione ad hoc della III Commissione speciale ‘Terra dei Fuochi, bonifiche ed ecomafie’ del Consiglio regionale della Campania, convocata dal presidente Gianpiero Zinzi.

Il Settore Ambiente della Regione Campania ha comunicato l’avvenuta formulazione del parere da parte dell’Ufficio legislativo regionale. L’Avvocatura regionale ha ribadito la legittimità della l.r. 14/2016 e la sua applicabilità a tutti i procedimenti dall’entrata in vigore della stessa, anche quelli il cui procedimento non sia ancora concluso. In altre parole la legge regionale va valutata con riferimento al momento in cui la richiesta viene discussa e non al tempo della presentazione della domanda. Il contenuto del parere espresso dall’Avvocatura regionale – acquisito dal Settore Ambiente della Regione Campania – sarà formalmente rilevato nel corso della prossima Conferenza dei Servizi.

All’audizione, voluta dal consigliere  Zinzi, hanno partecipato la segretaria della Commissione, la consigliera Maria Muscarà ed il consigliere regionale Michele Cammarano; il sindaco di Teano, Nicola Di Benedetto; il direttore generale dell’Asi Caserta, Anthony Acconcia; il dirigente dell’UOD06 – UOD16 della Regione Campania, Angelo Ferraro; il presidente e il consigliere del comitato ‘No Imp’, rispettivamente Antonio Caparco e Nella Carmina. Assente la Provincia di Caserta, benché invitata.

 “E’ un risultato importante – ha dichiarato Zinzi – che ricongiunge l’attività legislativa che svolgiamo in Consiglio alle esigenze delle comunità. Avevamo chiesto la piena applicazione della norma, ed il parere dell’Avvocatura regionale ha dato atto in tempi certi della bontà del nostro impegno. Questa piccola vittoria dei cittadini sidicini dà merito all’impegno del comitato, dell’amministrazione e della Commissione ‘Terra dei Fuochi’ che sin dal primo momento ha sposato questa battaglia”.

“Ringrazio – ha dichiarato il sindaco Di Benedetto – tutte le istituzioni e la III Commissione speciale presieduta dal consigliere Zinzi, per aver accolto la nostra istanza. E’ la dimostrazione che quando le istituzioni sanno ascoltare e farsi carico dei problemi, le comunità possono aver fiducia nei loro rappresentanti”.

“Esprimo piena soddisfazione – ha dichiarato la consigliera Nella Lonardo – per il risultato dell’audizione, ed in particolare per il parere espresso dall’Ufficio Legislativo della Regione che ‘taglia la testa al toro’ all’intera vicenda della localizzazione dell’impianto di trattamento rifiuti pericolosi e non pericolosi nel territorio di Teano che – come più spesso e in più sedi ribadito dal comitato ‘No Imp’ che qui rappresento – sarebbe del tutto contraria ed estranea alla vocazione agricola – archeologica e naturalistica del comune. Ringrazio il presidente Zinzi per l’impegno e per la sua capacità di ascolto del territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico