Home

Franceschini a Pietrarsa per gli Stati Generali del Turismo

Portici (Napoli) – “Penso di non dire una cosa azzardata dicendo che la Campania nel mondo è la Regione che ha maggior potenzialità di crescita”. Così il Ministro per i Beni Culturali, Dario Franceschini, fa il suo ingresso al museo di Pietrarsa, a Portici, in occasione della seconda edizione degli Stati Generali del Turismo.

Prima un giro a bordo di un carrello anni ’30, la stretta di mano con il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, poi il Ministro dei Beni Culturali Franceschini prende posto tra gli ospiti e inaugura i lavori dicendo: “Il turismo è già al centro delle politiche del governo, il lavoro che stiamo facendo sulla cultura e sul turismo punta a valorizzare un Paese straordinario che deve però avere una consapevolezza. C’è sia il pubblico che il privato, non si può vivere di rendita perché la competizione globale è fortissima”. Franceschini ha ancora detto: “Bisogna aggiungere al patrimonio straordinario che abbiamo dinamicità, moltiplicare l’offerta e le mete e la capacità di attrarre un turismo internazionale”.

Per il ministro occorre, dunque, “valorizzare l’Italia come uno straordinario museo diffuso e puntare a un turismo di qualità, intelligente e colto, che viene in Italia a cercare la bellezza e non il turismo mordi e fuggi”.

E hanno sorriso alla Campania i dati sulle ‘presenze nei musei della regione. Franceschini ha fatto sapere, infatti, che “I visitatori sono cresciuti del 13,5% rispetto allo stesso periodo del 2015, attestandosi a quasi 7,9 milioni, mentre gli introiti sono aumentati del 24%, portandosi a oltre 25,4 milioni di euro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico