Napoli

Napoli, il Lungomare raccontato da Pietro Treccagnoli

Napoli – Il ristorante Regina Margherita ha ospitato la presentazione di “Passeggiata sul lungomare di Napoli” a cura di Pietro Treccagnoli con la partecipazione di Sergio Siano. All’evento c’erano il sindaco Luigi de Magistris, fautore del progetto che ha restituito ai partenopei quella lingua di litorale troppo a lungo preda esclusiva del traffico, e l’artista, maestro della scultura “made in Naples” che con il suo genio ha conquistato il mondo, Lello Esposito.

L’immagine di Napoli è legata soprattutto al mare e in particolare al Lungomare: quella striscia di terra che unisce Posillipo e il Porto e che affascina da secoli perché offre uno degli scorci più famosi al mondo. Il Lungomare di Napoli non è solo mare, però. È anche un incrocio irripetibile di cultura e natura, di storia e popolo, di sole e luna.

Dal misterioso Palazzo Donn’Anna, che è già Posillipo, fino al Molosiglio dei circoli e delle barche, la passeggiata a mare è un percorso urbano che regala prospettive seducenti che catturano l’obiettivo e l’occhio.

Raccontarlo con le parole può essere un esercizio parziale, così il volume “Passeggiata sul lungomare di Napoli” al racconto che unisce Virgilio e il venditore di cozze e di taralli, affianca un lussuoso grand tour fotografico con gli scatti professionali e artistici di Sergio Siano, quelli naif fulminanti realizzati con lo smartphone da Stefania Fiscone, e quelli amatoriali e sensazionali di Eliana De Marco. Costeggiare il mare si trasforma così in unviaggio nell’anima più segreta di Napoli, quella che la luce sembra illuminare, ma che invece nasconde.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico