Home

Roma, sequestrate 30mila confezioni di cosmetici contraffatti

Roma – Senza soluzione di continuità è la lotta al “falso” in tutte le sue manifestazioni da parte dei finanzieri del comando provinciale di Roma, anche attraverso il controllo costante del territorio da parte delle pattuglie di “Baschi Verdi”.

All’interno di un magazzino situato alla periferia meridionale della Capitale, in zona Cecchignola, sono stati rinvenuti oltre 30mila confezioni di cosmetici e prodotti per la cura della persona (rossetti, smalti, ombretti, cipria, creme per il viso e per il corpo), le cui analisi chimiche hanno rivelato la presenza, ben oltre i limiti consentiti, di metalli pesanti e altre sostanze cancerogene, altamente dannose per la salute dei consumatori.

La merce veniva venduta all’interno di flaconi cui venivano applicate le decalcomanie di note case di produzione, tra i quali Pupa, Max Factor, L’Oreal, Bilboa, Deborah, Rimmel, Aquolina e Labo.

Il titolare della ditta è stato denunciato all’autorità giudiziaria di Roma e dovrà rispondere all’accusa di produzione e commercializzazione di prodotti cosmetici contraffatti.

I prodotti erano destinati ad invadere il mercato nazionale con guadagni da capogiro e sarebbero statati venduti ad un prezzo inferiore rispetto a quello dei prodotti “regolari”, ai danni dei produttori onesti e, soprattutto, dei consumatori, ignari della loro reale composizione e della potenziale nocività.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico